Latte dolce fritto

di Fabiana Commenta

Una delizia della tradizione culinaria ligure

latteIl latte dolce fritto è un dessert tipico della tradizione locale ligure, genovese in particolare: si tratta di morbidi bocconcini di crema di latte aromatizzato che si sciolgono in bocca, ottimi da gustare anche per merenda

INGREDIENTI per 4 persone

  • Un litro di latte
  • 150 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 60 gr di zucchero a velo
  • 4 uova
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1 scorza di limone non trattato
  • 100 gr di pangrattato
  • Sale
  • Mezzo cucchiaino di cannella in polvere
  • Olio extravergine d’oliva

 MELE ALLA CREMA DI LATTE

 

 

PREPARAZIONE

Preparate il composto: mettete all’interno di un pentolino il latte e versate a filo la farina mescolando con un cucchiaio di legno. Fate attenzione a non formare grumi, poi mettete il pentolino sul fuoco e quando comincerà a bollire aggiungete anche lo zucchero, la scorza di limone non trattato. Aprite le quattro uova e sbattetele con una forchetta all’interno di un recipiente, poi aggiungetele all’interno del pentolino.

Continuate a mescolare e abbassate il fuoco al minimo e lasciate cuocere fino a quando non avrete ottenuto una crema abbastanza densa. Saranno necessari circa 25 minuti. 

Quando avrà raggiunto la consistenza desiderata, togliete il pentolino dal fuoco e poi togliete anche la buccia di limone e ungete un piatto ampio con un po’ di olio.

Stendetevi sopra la crema livellandola con l’aiuto di una spatola, poi lasciatela raffreddare.

Quando la crema si sarà raffreddata e solidificata, dovrete tagliarla in parti uguali della stessa dimensione: rettangoli, quadrati, triangoli… scegliete la forma che preferite.

Ripassate ogni pezzo di crema solidificata all’interno di un recipiente con un tuorlo d’uovo sbattuto, poi ripassateli anche nel pangrattato. 

Riscaldate l’olio d’oliva (o l’olio di arachidi) all’interno di una padella fino a quando non sarà ben caldo e poi friggetevi all’interno tutti i pezzi di latte dolce ripassato. Rigirateli su entrambi i lati fino a quando non appariranno ben dorati e croccanti. Toglieteli dalla padella con una schiumarola e poi eliminate l’olio in eccesso con della carta assorbente da cucina. Decorate con un tocco di zucchero a velo e servite ben caldo. 

 

 

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>