Funghi trifolati

di Fabiana Commenta

Un contorno tutto italiano gustoso e facile da preparare

 I funghi trifolati sono un classico della cucina italiana, un contorno tipico del Piemonte, ma praticamente diffuso in tutto il Paese. Si tratta di un contorno facile da preparare, dal sapore un po’ autunnale: perfetti per essere serviti singolarmente come accompagnamento per un secondo piatto di carne, possono anche essere utilizzati come base per altre preparazioni di cucina. 

 

Vediamo come prepararli con pochi, semplici ingredienti necessari per esaltarne il gusto.

 

INGREDIENTI

  • 600 gr di funghi champignon o misti
  • 2 spicchi di aglio
  • Mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • Prezzemolo tritato
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

 COME PULIRE I FUNGHI PORCINI

 

PREPARAZIONE

Per preparare i funghi champignon potrete utilizzare i funghi misti oppure solo i funghi champignon in base ai vostri gusti.

 

Pulite bene i funghi champignon e affettateli: fateli rosolare per un paio di minuti all’interno di una padella insieme all’olio e a uno spicchio di aglio intero già sbucciato.

 

Irrorate i funghi con un po’ di vino bianco, poi lasciatelo evaporare a fuoco vivo: aggiungete il sale e abbassate la fiamma.

Coprite con il coperchio e lasciare cuocere per circa 10 minuti, mescolando i funghi.

 

Aggiungete anche il prezzemolo tritato e l’altro spicchio d’aglio (tritato per conferire maggiore sapore, intero se preferite).

Lasciate cuocere ancora per almeno cinque minuti, ma stavolta senza coperchio, continuando a mescolare.

 

Aggiungete l’altro prezzemolo, un po’ di pepe: i vostri funghi trifolati sono pronti e potrete servirli come contorno (ottimo per la carne), ma anche come base per un risotto o per primi piatti.

 

Se volete arricchire i vostri funghi trifolati (o anche riutilizzare quelli che sono avanzati) potrete creare un contorno molto ricco: basta mettere i funghi in padella e aggiungervi sopra della mozzarella tagliata a dadini distribuita sulla superficie. 

Coprire con un coperchio e lasciate riscaldare in padella fino a quando la mozzarella non sarà del tutto sciolta.

 

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>