Come si prepara il caviale ai peperoni

di giannni puglisi Commenta

Il caviale di peperoni è una ricetta raffinata e gustosa che parte dalla combinazioni di peperoni e melanzane. Ecco quel che succede a metterli insieme ragionandoci un po’. Una proposta che arriva diretta dal sito dell’EXPO 2015  ma attinge alla tradizione culinaria dei Balcani. 

Una ricetta tradizionale a base di peperoni rossi e melanzane, prima arrostiti e poi cotti con aromi fino a farli diventare una crema, è presente in molti paesi dell’area balcanica con nomi differenti: Ajvar in Serbia e Croazia, Kiopoolu o Ljutenica in Bulgaria, Pin?ur in Bosnia e Macedonia, Zacusca in Romania. In alcune varianti troviamo tra gli ingredienti anche cipolla e pomodoro. L’olio comunemente usato è quello di girasole ma in questa ricetta è sostituito dall’olio d’oliva che nella cucina mediterranea è molto più quotato. 

Ingredienti

  • 600 grammi di Peperoni rossi
  • 300 grammi di Melanzane
  • Spicchio di aglio
  • Peperoncini piccanti
  • cucchiai da tavola di Olio extravergine d’oliva (EVO)
  • pizzichi di Sale
  • cucchiai da tavola di Aceto di vino rosso

 

Preparazione

  1. Nel forno caldo arrostire i peperoni. Appena pronti disporli coperti su un piatto, in modo che il vapore li ammorbidisca e renda facile togliere la pellicina che li avvolge. Dopo aver tolto la pelle eliminare anche picciolo e semi. 
  2. Lavare le melanzane, pungerle in più punti con i rebbi di una forchetta e metterle nel forno caldo per circa 15 minuti, rigirandole un paio di volte. Estrarle dal forno e quando saranno fredde togliere loro la buccia, che verrà via molto facilmente.
  3. Tritare a coltello peperoni e melanzane o, se si preferisce, frullare con il mixer.
  4. Versare tutto in una pentola di misura adeguata e aggiungere l’aglio ed il peperoncino tritati finemente e l’olio. Far cuocere a fuoco molto basso per un’ora circa.
  5. A fine cottura aggiungere due cucchiai d’aceto di vino rosso ed il sale e mescolare bene.

Il caviale di peperoni può essere servito come antipasto, spalmandolo sulla bruschetta, oppure come contorno, ideale in particolar modo per accompagnare una grigliata.