Semifreddo alle mandorle

di Vito Verna Commenta

Come preparare il gustoso semifreddo alle mandorle

Vediamo, ora, come preparare il gustoso semifreddo alle mandorle, ricetta che, ne siamo sicuri, vi conquisterà anche nel corso di questa fredda stagione invernale, portando nelle vostre case il gusto ed il sapore dell’eccellente frutto siciliano che più e più volte, vi abbiamo insegnato ad usare per preparare classici dolci o sorprendenti piatti salati.

In questo caso, poi, la croccantezza della mandorla si sposa, perfettamente, con la morbidezza classica dei semifreddi, regalandoci un dolce veramente eccezionale.

Senza indugi, dunque, vediamo come realizzarlo.

LE RICETTE CON LE MANDORLE

Crocchette di patate con mandorle

Muffin arancia e mandorle

Fusilli alle mandorle e funghi


INGREDIENTI

– 7 uova

– 450 grammi di zucchero

– 150 grammi di zucchero a velo

– 750 millilitri di panna da montare

– 300 grammi di mandorle

– 50 millilitri di liquore al cioccolato

– qualche goccia di essenza di mandorle amare

– La prima operazione da compiersi sarà quella, a dire il vero abbastanza complessa, di fare caramellare la mandorle

– Inizialmente, dunque, si verseranno le mandorle in una terrina con abbondante acqua fresca per circa 10 minuti

– In seguito si scoleranno e, senza aspettare che asciughino, si porranno in una padella antiaderente con 150 grammi di zucchero semolato

– Infine si porranno sul fuoco, a fiamma molto bassa, e, una volta che l’acqua residua sarà evaporata, si comincerà a mescolare, con l’aiuto di un cucchiaio di legno, di modo che lo zucchero, che man mano andrà a sciogliersi divenendo caramello, non si raggrumi ma, anzi, diventi abbastanza liquido da andare a coprire tutte le mandorle

– Una volta, quindi, che ogni mandorla sarà avvolta nel caramello, senza smettere di rimestare, si toglierà la padella dal fuoco e si aspetterà che si raffreddi

– Infine si provvederà a versare le mandorle su un piano di marmo, o in alternativa semplicemente su della carta forno, e si aspetterà che si raffreddino completamente

– A questo punto si potranno mettere le mandorle nel mixer e, aggiungendovi il liquore al cacao e pochissime gocce di essenza di mandorle amare, si triteranno per pochissimi secondi, così che si spezzino ma che restino abbastanza grandi

– In seguito si monteranno, in tre terrine differenti, i tuorli d’uovo con lo zucchero rimanente, gli albumi e la panna con lo zucchero a velo

– Infine, come da tradizione, si provvederà a mescolare delicatamente i tre composti, ponendo attenzione a che non si smontino, ad aggiungere le mandorle tritare, a versarlo in uno stampo rettangolare e a lasciare che si rapprenda, in freezer, per circa 24 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>