Ricetta amaretti

di Cristina Baruffi Commenta

Gli amaretti sono un particolare tipo di biscotti nati in Italia nel medioevo, verso la fine del XIII secolo, preparati con pasta di mandorle, zucchero e tuorlo d'uovo.

Gli amaretti sono un particolare tipo di biscotti nati in Italia nel Medioevo, verso la fine del XIII secolo, preparati con pasta di mandorle, zucchero e tuorlo d’uovo. Di questo dolcetto esistono 2 versioni, gli amaretti di Saronno (croccanti) e gli amaretti di Sassello che somigliano molto a un classico pasticcino di marzapane per la particolare consistenza.
Nel corso degli anni l’amaretto ha trovato diffusione in tutt’Italia, anche se molti pasticceri hanno deciso di rivisitare la ricetta aggiungendo all’impasto madre altri ingredienti come miele, latte e lievito.
Ingredienti:


250 gr – mandorle sbucciate
70 gr – mandorle amare
320 gr – zucchero
3 bianchi d’uovo

Preparazione

Montare i tuorli con una frusta, poi aggiungere un pizzico di sale e le mandorle tritate precedentemente con un mixer da cucina, fino a creare un’impasto di una certa consistenza.
Disponete piccole quantità di prodotto su una teglia con la carta da forno e fate cuocere gli amaretti a 120° per mezz’ora.
Servire freddi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>