Crostata di noci e nocciole

di Fabiana Commenta

Variante della classica crostata con noci e nocciole nell’impasto base

noci

La crostata noci e nocciole è una variante deliziosa della classica crostata con la marmellata: tra l’altro anche se un po’ calorica, la frutta secca è decisamente benefica per la salute.

Va preparata con una base di frutta (le pere in questo caso) e la farina di frumento integrale. Particolarità della ricetta è anche il fatto che le nocciole e le noci vanno direttamente amalgamate all’interno dell’impasto di base. 

 

Vediamo il procedimento

 

INGREDIENTI per 4 persone

 

  • 2 pere mature
  • 2 tuorli d’uovo e un uovo intero
  • 50 gr di zenzero fresco
  • 60 gr di fecola di patate
  • 200 gr di nocciole fresche
  • 30 gr di noci
  • 50 gr di farina di frumento integrale
  • 50 gr di miele

 

TORTA NOCI E CIOCCOLATO

TARTELLETTE CON FRUTTA SECCA

 

PREPARAZIONE

 

Sbucciate le noci o le nocciole o in alternativa acquistatele già sgusciate: tritatele e mescolatele insieme alla farina integrale all’interno di un recipiente.

Mescolare e aggiungete anche i 2 tuorli e la metà del miele e continuate a mescolare. 

Preriscaldate il forno a 180 gradi e intanto schiacciate bene l’impasto ottenuto sul fondo di una tortiera rotonda (o quadrata volendo).

Infornate e lasciate cuocere per circa 20-25 minuti. 

Nel frattempo preparate le pere: lavatele per bene con il bicarbonato e tagliatele in quattro pezzi ciascuna senza sbucciarle. Eliminate anche i semi all’interno e il picciolo, poi preparate una crema di pere. Naturalmente potrete anche decidere di eliminare la buccia delle pere.

Frullatele insieme allo zenzero e aggiungetevi anche l’uovo intero e la fecola. 

Togliete la base di pasta dal forno e lasciatela raffreddare, poi distribuitevi sopra la crema di pere preparata. 

Infornate per 20 minuti e lasciate cuocere a poco meno di 200 gradi. Lasciate raffreddare per un po’, poi cospargete la superficie della vostra crostata con il miele avanzato e decorate la vostra crostata con qualche scaglia di nocciole e di noci messe da parte o con un po’ di granella precedentemente preparata.

 

 

 

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>