Come fare la cottura in bianco o alla cieca

di Fabiana Commenta

I passi da seguire per la cottura in bianco o alla cieca, un metodo di cottura ideale per la pasta frolla o la pasta brisè

Molto spesso quando si preparano i dolci si sente parlare di cottura in bianco o alla cieca. Ma che cos’è esattamente la cottura alla cieca?

Si tratta di un particolare tipo di cottura in forno utilizzata per poter cuocere impasti di base come la pasta frolla (per la crostata) o la pasta briseé e dunque preparazioni dolci o salate in modo tale da ottenere una sorta di guscio vuoto e croccante.

La cottura alla cieca è indicata per la preparazione di torte il cui ripieno non necessiti di una successiva cottura in forno, come ad esempio una crostata di frutta.

L’occorrente per una cottura alla cieca sono della carta forno e dei legumi secchi a scelta, come fagioli o ceci ad esempio. 

Il procedimento è molto facile in realtà: vediamo i passi necessari da seguire.

 

COME FARE LA PASTA FROLLA

 

PROCEDIMENTO

Stendete la sfoglia di pasta (frolla o brisè) già preparata nel modo più sottile possibile e avvolgetela sul mattarello partendo dal bordo.

Infarinate il mattarello in modo tale che la sfoglia non si attacchi eccessivamente.

Prendete la teglia e adagiatevi sopra la sfoglia srotolandola all’interno. 

Adesso aiutatevi con le mani e spingete l’impasto in tutti gli angoli in modo tale che la base sia completamente liscia.

Adesso dovrete eliminare la pasta in eccesso che fuoriesce dai bordi della teglia e tagliatela con un coltello se non è molta. Se la pasta in eccesso è molta allora potrete passare il mattarello e tagliare con un coltello.

Se volete potrete anche decorare i bordi della pasta con un il bordo rovesciato di un cucchiaino o di una forchetta.

Ora prendete una forchetta e bucherellate la pasta sul fondo, ma con una leggera pressione per evitare di bucare direttamente la pasta. Questo permetterà alla pasta di non gonfiarsi.

Adesso dovrete lasciar riposare l’impasto mettendo la teglia in frigorifero per circa 30 minuti in frigorifero.

Quando la pasta si sarà indurita, potrete ritagliare della carta forno della stessa forma della teglia o poco più ampia in modo tale da riporla sulla teglia. Ora riempite la teglia adagiandovi sopra i legumi secchi fino a riempire l’intera base.

Ora infornate la torta per circa 20 minuti in forno già caldo a 200°.

Sfornate la torta e togliete i legumi direttamente con la carta forno. 

Infornate ancora per altri 15 minuti sempre a 200°in modo che la pasta si asciughi del tutto e assuma un colore leggermente dorato.

 

foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>