Cioccolatini di San Valentino

di Vito Verna Commenta

I cioccolatini afrodisiaci, con granella di biscotti e cioccolato fondente, sono perfetti per venir regalati a San Valentino.

Purché ci si trovi in periodi di crisi economica quali quelli attuali, purtroppo, rinunciare agli sfizi, specie nel corso delle più comuni festività così come dei più svariati eventi speciali o particolari, appare sinceramente difficile.

Un esempio, quanto mai tipico ed esplicativo, è quello dell’abitudine, nel corso della tradizionale ricorrenza di San Valentino, di regalare ai nostri amati una scatola di cioccolatini, da sempre simbolo dell’amore e della dolcezza.

Eppure, nonostante tutto questo, potrebbe davvero essere possibile risparmiare senza rinunciare ad alcunché, scegliendo, per esempio, di rinunciare ad una cenetta romantica presso qualche rinomato locale a favore di una più che intima e sensuale cena, presso la propria abitazione, durante la quale servire i nostri gustosissimi cioccolatini.


SAN VALENTINO

Cozze al curry

Chips di sedano rapa

Pollo al cocco ed alla vaniglia

INGREDIENTI

– 300 g di cioccolato fondente (3 barrette da 100 grammi)

– 450 g di biscotti secchi

– 350 g di zucchero a velo

– 3 uova

– 300 g di burro

– Code di cioccolato

– La prima operazione da compiersi sarà quella di sbriciolare i biscotti così da ottenerne una granella piccola ma ben definita e croccante.

– Per farlo avremo differenti possibilità sebbene, la più veloce in assoluto, consista nel frullare i biscotti, per pochissimi secondi, con il mixer

– La granella così ottenuta, versata in una capiente terrina, si mescolerà con lo zucchero, le uova ed il burro fuso

– A questo punto, molto dolcemente, si lascerà sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente che potremo, dunque, versare sopra il nostro impasto di biscotti

– Si procederà, infine, eventualmente aiutandosi con due cucchiaini così da sporcarsi il meno possibile ed ottener al contempo delle palline più rotondeggianti, alla formazione dei nostri cioccolatini che, una volta ottenuti, andremo a rassodare in frigorifero per almeno 2 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>