Golosità di bucce di patate al forno

di Fabiana Commenta

Un’idea nuova per un contorno sorprendente

Il nome della ricetta può trarre in inganno: prepariamo oggi le golosità di bucce di patate al forno.

Le bucce di patate al forno sono un contorno sfizioso da preparare al forno, ma dal sapore decisamente aromatizzato e molto ricco. Visto che la preparazione è molto veloce potrete anche preparare le bucce di patate in quantità e servirle come accompagnamento per l’aperitivo. 

 

INGREDIENTI per 4 persone

  • 1 kg patate
  • 30 g burro a temperatura ambiente
  • 10 g prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • Olio
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 cucchiaio di senape
  • 1 cucchiaio ketchup

 

PATATE HASSELBACK

STOEMP BELGA

 

 

PREPARAZIONE

 

Preparate una maionese: versate all’interno di una ciotola la senape e il tuorlo dell’uovo, poi via via amalgamate fino a incorporarvi l’olio di oliva. 

Continuate a mescolare, ma senza cambiare il verso fino a quando non l’olio non sarà del tutto asciugato nel composto.

Quando avrete ottenuto una maionese alquanto fluida, allora dovrete aggiungere il ketchup e metterlo da parte all’interno di una salsiera.

Lavate le patate, asciugatele e sbucciatele facendo in modo tale da lasciare circa mezzo centimetro di polpa sulle bucce. Lavate il prezzemolo. Asciugatelo e tritatelo insieme all’aglio sbucciato.

Lavorate gli ingredienti aggiungendo anche il burro a temperatura ambiente e mescolate in modo tale da ottenere un composto morbido e omogeneo. 

Ungete la teglia del fogno con un po’ di olio e poi disponetevi le bucce con la polpa rivolta verso l’alto, aggiungete il sale e lasciatele cuocere in forno a 200° per 15 minuti. Adesso distribuire su ciascuna buccia un po’ del composto di burro preparato e lasciate terminare la cottura per circa 10 minuti fin quando le patate non saranno diventate tenere. Toglietele dal forno e servitele sul piatto di portata aggiungendo la maionese con senape.

Potrete anche realizzare una variante della ricetta spaccando le patate a metà, ma senza tagliarle del tutto, poi riempirle con il preparato. Ottime in questo caso anche le patate novelle, piccole e tenere. In questo caso si tratta di un contorno decisamente più ricco.

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>