Punta di petto di vitello alla tirolese

di giannni puglisi Commenta

Un secondo proveniente dalla tradizione altoatesina, di quelli da tenere in considerazione per un pranzo regale, è sicuramente la punta di petto di vitello alla tirolese. Come si prepara? Quale vino abbinare? Ecco gli ingredienti e la miglior ricetta!

Ingredienti

  • 600 grammi di petto di vitello;
  • 2 cipolle;
  • burro;
  • 3 tuorli d’uovo;
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato;
  • 50 grammi di prosciutto;
  • prezzemolo;
  • sale;
  • pepe;
  • noce moscata;
  • olio;
  • vino bianco secco;
  • latte;

Preparazione

Una volta disposti tutti gli ingredienti si può procedere con la preparazione della punta di petto di vitello alla tirolese. Come? Mettete in padella una grossa noce di burro e in essa fate rosolare a coloro d’oro le cipolle finemente tritate. Togliete la cipolla dal cuoco, mettetela in una terrina e uniteci i tuorli d’uovo, il parmigiano grattugiato, il prosciutto finemente tritato, un ciuffo di prezzemolo tritato, una grossa mollica di pane bagnata nel latte e poi spremuta, sale, pepe, odore di noce moscata.

Mescolate bene i vari ingredienti e con questo composto riempite il petto di vitello che avrete fatto aprire a tasca. Ricucite bene l’apertura affinché il ripieno non possa uscire, poi ponete la carne in una casseruola con qualche cucchiaiata di olio.

Portate la casseruola sul fuoco vivace e quando la sacca di vitello ripiena avrà raggiunto una bella colorazione dorata, bagnatela con un bicchiere di vino bianco.

A questo punto, abbassate il fuoco e fate cuocere molto lentamente.

Questa preparazione va servita con cavolo nero lessato e insaporito con olio, sale e pepe. Accompagnate la punta di petto di vitello alla tirolese con un buon vino. Un consiglio? Una bottiglia di Gewürztraminer.