Insalata di polpo e patate

di Alba D'Alberto Commenta

Il polpo si presta a tantissimi tipi di preparazione, tutti molto buoni, ma dà il suo meglio quando accompagnato con delle patate.

Anche in questo caso si può cucinare in diversi modi, di seguito proponiamo la ricetta dell’insalata di polpo e patate che potrà essere servita sia tiepida che calda.

Ingredienti per l’insalata di polpo e patate

  • 1 polpo di medie dimensioni (circa 1 chilo)
  • 1 kg circa di patate (meglio se tutte della stessa dimensione)
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • qualche foglia di alloro
  • 1 spicchio di aglio
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva

Preparazione

Prima di tutto è necessario procedere alla pulizia del polpo, a meno che non venga utilizzato quello congenalto, eliminando le interiora dalla sacca, gli occhi e il dente che si trova nella parte bassa.

Lavare bene il polpo sotto l’acqua corrente, avendo cura di eliminare la sabbia che può essere rimasta intrappolata nei tentacoli. Per rendere il polpo più morbido, lo si può battere con un batticarne.

Mettere a bollire una pentola con abbondante acqua, la carota, il sedano, l’alloro e la cipolla. Aggiungere un cucchiaio di aceto bianco.

Quando l’acqua inizia a bollire immergere il polpo tenendolo per la sacca, in modo che la parte dei tentacoli rimanga nella parte bassa della pentola. Lasciare cuocere a fuoco medio per circa 40 minuti.

Mentre il polpo cuoce, sbucciate e lavate le patate, e immergetele nell’acqua dove sta cuocendo il polpo dopo circa 20 minuti.

Una volta che patate e polpo saranno cotti, scolarli e lasciarli intiepidire e poi tagliarli a pezzi non troppo piccoli. Mettere il tutto in una ciotola di grandi dimensioni e condire con una salsa preparata con olio, sale, pepe, lo spicchio di aglio e un poco di prezzemolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>