Calcioni molisani

di giannni puglisi Commenta

I calzoni molisani con prosciutto e ricotta

I calcioni molisani, noti anche come caggiuni, rappresentano la variante regionale ai classici calzoni fritti ripieni. In Molise vengono preparati soprattutto con la ricotta e con il prosciutto per essere fritti e serviti ben caldi, come antipasto o come piatto unico anche per un pic nic.

 

 

INGREDIENTI

  • Per il ripieno
  • 400 gr di ricotta
  • 2 tuorli d’uovo
  • 100 gr di prosciutto crudo
  • 100 gr di provolone piccante
  • Prezzemolo
  • Succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • Pepe
  • Sale
  • Per la pasta
  • 400 gr di farina
  • 100 gr di strutto
  • 2 uova
  • Sale

MINICALZONI FIORDILATTE E SALAME 

PREPARAZIONE

 

Per preparare i calcioni molisani dovrete procedere alla preparazione del ripieno per lasciarlo insaporire, e successivamente della pasta.

Vediamo come preparare prima il ripieno: tagliate il prosciutto crudo grossolanamente creando dei pezzi abbastanza grandi, tagliate anche il provolone, e tritate il prezzemolo.

Mettete all’interno di un recipiente la ricotta, i tuorli della uova, il prosciutto tagliato a pezzi, il provolone piccante, il prezzemolo tritato. Aggiungete il succo di mezzo limone, un po’ di pepe e il sale.

Mescolate l’intero composto e impastatelo fino a creare una sorta di palla omogenea. 

Lasciatela riposare per farla insaporire e nel frattempo preparate la pasta.

 

Sistemate la farina a fontana al centro del piano di lavoro, poi aggiungete le uova e un pizzico di sale. Amalgamate per bene e poi continuate ad impastare. Se la pasta dovesse essere troppo dura potreste anche aggiungere un po’ di acqua tiepida e continuare la lavorazione. 

 

Preparate la pasta e tiratela con il mattarello creando una sfoglia abbastanza sottile, facendo in modo tale che non si rompa. Stendete la sfoglia e distribuitevi sopra dei mucchietti di ripieno, delle dimensioni di una noce, più o meno alla distanza di cinque centimetri l’uno dall’altro. 

 

Riempite in questo modo la metà della sfoglia e poi ricopritela con l’altra metà.

Adesso utilizzare una rotella dentellata per poter separare i calcioni l’uno dall’altro, poi premete i bordi per chiuderli bene evitando che fuoriesca il ripieno.

 

Versate in una padella l’olio e quando sarà arrivato a temperatura cominciate a friggere i vostri calcioni rigirandoli su tutti i lati fino a quando non appariranno ben dorati. 

Sgocciolateli sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, poi serviteli ben caldi.

 

 

 

 

Foto Thinkstock