Ricette liquore alla rosa – Come fare il rosolio

di Alba D'Alberto Commenta

Il liquore alla rosa o rosolio faceva parte delle più antiche preparazioni italiane. Oggi il tipico digestivo è stato sostituito da varie forme di limoncello e amaro e solo poche persone ricordano la ricetta originale del liquore che si ottiene dalla macerazione dei petali di rosa. Ha una consistenza quasi oleosa e molto zuccherosa e può essere arricchito da spezie di vario genere. 

Ingredienti del liquore alla rosa

  • 500 g di alcool a 95°
  • 500 g di acqua demineralizzata
  • 500 g di zucchero
  • 30-40 petali di rosa biologiche

Preparazione

Per preparare al meglio l’antico liquore alla rosa o rosolio dovete in primo luogo procurarvi tutti gli ingredienti e seguire attentamente quanto previsto nella preparazione, così cose facevano le nostre nonne, le quali erano solite preparare questo liquore periodicamente in casa. La preparazione è tuttavia abbastanza semplice.

Selezionate i migliori petali di rosa tra quelle che avete a disposizione, cioè quelli non anneriti e non trattati, e lavateli con cura in modo tale che non si sciupino. Sgocciolateli e asciugateli con un po’ di carta assorbente da cucina.

Mettete i petali in un mortaio e pestateli fino ad ottenere una crema, che poi trasferirete in un contenitore sterilizzato, dotato di una chiusura ermetica. Ricopriteli quindi di alcool e lasciateli a macerare in questo contenitore per almeno 10 giorni, al buio, semplicemente agitandolo di tanto in tanto. 

Una volta conclusa la macerazione unite al composto l’acqua e lo zucchero e fate riposare un’altra settimana. Al termine di questo periodo dovete filtrare il vostro liquore, metterlo nelle apposite bottiglie – chi non ricorda il classico servizio da rosolio in cristallo? – e consumarlo entro circa due mesi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>