Tagliatelle al cartoccio

di giannni puglisi Commenta

C’è da dire che la cottura al cartoccio è un tipo di cottura molto sana, che consente agli ingredienti di cuocere nel loro sugo senza perdere sapore. Ecco come preparare con questo metodo le tagliatelle, munendosi degli ingredienti necessari e di un pizzico di buona volontà.

Ingredienti

Ecco tutto ciò che occorre per preparare delle squisite tagliatelle al cartoccio:

– 200 grammi di seppie pulite;

– 200 grammi di vongole lavate;

– 200 grammi di gamberetti sgusciati;

– 250 grammi di pomodori;

– 400 grammi di tagliatelle Prezzemolo quanto basta;

– 2 spicchi d’aglio;

– 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva;

– Pepe quanto basta;

– Sale quanto basta;

 

Preparazione

Una volta acquisiti tutti gli ingredienti si può procedere con la preparazione delle tagliatelle al cartoccio. Si comincia prendendo una padella, e versandovi all’interno un po’ di olio. Soffriggere leggermente l’aglio (per poi toglierlo subito dopo). Aggiungere le vongole, i gamberetti, le seppie e continuare la cottura a fiamma bassa. Unire i pomodori puliti e tagliarli in quattro parti, aggiungere un po’ di sale e lasciare sul fuoco per un quarto d’ora circa.

Si procede cucinando la pasta in acqua leggermente salata per 7 minuti. Scolarla e aggiungerla al sughetto di pesce appena fatto. Spolverare con un po’ di prezzemolo tritato, avvolgere il tutto in un foglio di carta da forno e infornare a 180°C per 5 minuti circa. Prima di servire le tagliatelle al cartoccio, aggiungere un pizzico di sale e di olio d’oliva.

Chi desidera cambiare qualcosa dalla ricetta originale può farlo tagliando a listarelle una zucchina. Successivamente può metterla a soffriggere in compagnia dell’aglio; aggiungere il pesce quando la cottura della zucchina sarà quasi ultimata.

Le tagliatelle al cartoccio sono dunque pronte!