I pomodori ripieni di cous cous, la variante gustosa

di Alba D'Alberto Commenta

Se i pomodori ripieni di riso tendono, per motivi a voi oscuri, ad esplodere proprio quando avete iniziato a cucinarli nel forno pulito, allora sappiate che potete tentare una variante della stessa ricetta più “pulita” e altrettanto gustosa. L’abbiamo trovata su Repubblica.it che propone di sostituire il riso con il cous cous

Il cous cous al posto del riso non è un’eresia ma un tentativo ben riuscito di combinare elementi che appartengono a culture gastronomiche estremamente diverse. 

Ingredienti

  • 4 pomodori tondi
  • 2 pomodorini piccadilly
  • 150 gr di cous cous
  • basilico, 
  • olio EVO
  • pepe e sale
  • aglio tritato
  • sedano
  • capperi
  • 10 olive bianche in salamoia
  • 2 bocconcini di mozzarella di bufala

Preparazione

Lavare i pomodori, tagliare via la parte superiore e scavare l’interno, togliendo i semi, l’acqua di vegetazione e un po’ di polpa: mettere tutto in una ciotola con il cous cous,  olio quanto basta, sale e pepe, i pomodorini Piccadilly e le olive a pezzetti, l’aglio tritato, il sedano tagliato finemente, il basilico e i capperi e lasciare per un’ora il cous cous a macerare aggiungendo ogni tanto un poco di olio e sgranandolo spesso con una forchetta. 

Nel frattempo, preriscaldare il forno a 200 gradi statico, ungere i pomodori di olio e salarli sia all’interno sia all’esterno: metterli su una placca e farli cuocere per 15-20 minuti. Lasciarli raffreddare e riempirli con il cous cous premendo bene ma con delicatezza per non spaccarli.

Dividere in due i bocconcini di bufala,  in modo da fare due ‘cappelli’ di copertura per i pomodori e adagiarne uno su ogni pomodoro. Infornare per pochi minuti a 200 gradi: la mozzarella non deve sciogliersi ma diventare appena fondente. Servirli con il cous cous avanzato e un po’ di basilico fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>