Come si prepara una crema di lenticchie

di Alba D'Alberto Commenta

La crema di lenticchie. Davanti a questa ricetta c’è da chiedersi perché lo faccio. E la risposta è semplice: in famiglia c’è chi la pellicina delle lenticchie, importanti per l’apporto di ferro all’organismo, non la digerisce proprio. Quindi ho pensato allo stratagemma: lenticchie rosse decorticate + crema di legumi. 

La crema di lenticchie si può gustare tiepida o calda in base alla quantità di amianto che ricopre la vostra lingua. È sfiziosa, si adatta bene all’alimentazione dei bambini e si può cucinare talmente in fretta che mentre fate colazione potete sorprendervi alle 8 del mattino ad avere già tutto cucinato!

Ingredienti per 2 persone

  • 160 gr di lenticchie rosse decorticate
  • 2 patate piccole
  • 4 cucchiai di sugo semplice
  • 1 litro d’acqua
  • sale e pepe
  • 3 fettine di pane
  • 1 salsiccia

Preparazione

Tutto si frulla dopo, per cui nella preparazione non bisogna neppure essere troppo meticolosi: mettete a bollire un litro d’acqua con le patate tagliate a tocchetti piccoli, la salsiccia senza pelle e il sugo semplice. Quando l’acqua bolle, aggiungete le lenticchie decorticate, che cuociono generalmente in 15 minuti. Spegnete il fuoco, aggiustate di sale e pepe e frullate tutto tranne la salsiccia che dovete fare a rondelle e sistemare in fondo al piatto. 

Prendete le fettine di pane (con mollica compatta), realizzate dei dadini e fate rosolare in una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva. Adagiate la crema sui dischetti di salsiccia e poi “spolverate” con i mini crostini di pane. Aggiungere altro è superfluo ma c’è chi a questo punto inizia la tiritera delle spezie. E va bene, se proprio dovete usarne una, preferite il prezzemolo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>