Ricetta spaghetti all’astice in bellavista

di Giulia Commenta

Gli spaghetti all’astice in bellavista è un primo ideale da servire in occasioni importanti, in quanto semplice, ma allo stesso tempo di classe.

Le carni dell’astice, al pari degli altri crostacei sono molto delicate, ma allo stesso tempo hanno un sapore unico che contraddistingue il sugo che può essere preparato anche solo con qualche pomodorino.  

Come nella maggior parte delle volte i piatti di pasta preparati con crostacei o molluschi gli spaghetti all’astice in bellavista possono essere preparati con un sugo rosso, a base di passata di pomodoro, o con un sugo bianco preparato con solo qualche pomodorino per dare colore al piatto.

Per preparare gli spaghetti all’astice potete utilizzare sia l’astice congelato che quello fresco, la scelta dipende solo da quanto siete abili a cuocere un astice vivo. 

Ingredienti

  • Spaghetti 400 g
  • Astice 2 da 500 gr l’uno
  • Scalogno 50 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio di oliva extravergine 30 g
  • Prezzemolo tritato 30 g
  • Pomodori passata 750 g
  • Vino bianco 60 g
  • Sale 3 g
  • Pepe nero 2 g 

Preparazione

  1. Per preparare gli spaghetti all’astice in bellavista iniziate a preparare l’astice, se è congelato lasciatelo scongelare completamente prima di procedere. Per scongelate l’astice potete metterlo in frigorifero la sera prima di cucinarlo.
  2. Se l’astice è vivo assicuratevi che abbia le chele legate, per evitare spiacevoli incidenti ed immergetelo direttamente in acqua bollente.
  3. Se l’astice è surgelato procedete  sistemandolo su un tagliere e tagliandolo a metà, siate decisi ma delicati, mantenendo il crostaceo intero nelle due parti, otterrete l’effetto scenico desiderato quando lo servirete.
  4. Sciacquate la parte della testa sotto l’acqua corrente per eliminare tutte le parti interne che non andranno mangiate.
  5. Prendete anche le chele e rompetele leggermente con un colpo di martello (delicato) o un trinciapollo, per permettere alle carni in esse contenute di far fuoriuscire il succo durante la cottura.
  6. Riscaldate un filo d’olio d’oliva in una padella capiente e fate rosolare lo scalogno finemente tritato e non appena lo scalogno prende colore aggiungete i pezzi dell’astice e fateli riscaldare qualche minuto a fuoco moderato.
  7. Sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere ancora qualche minuto.
  8. Unite la passata di pomodoro, aggiustate di sale e di pepe e fate cuocere per una ventina di minuti, mescolando ogni tanto
    (facendo attenzione a non rompere l’astice).
  9. Nel frattempo cuocete anche gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli al dente, rimetteteli in una pentola e conditeli con il sugo dell’astice.
  10. Servite i vostri spaghetti all’astice in bellavista ben caldi con una spolverizzata di prezzemolo fresco tritato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>