Granseola alla triestina

di Fabiana Commenta

Ritrovare il benessere della coppia attraverso una corretta diffusione della cultura della salute sessuale.

 La granseola alla triestina è un secondo piatto tipico del Friuli diffuso in tutta la regione. Si tratta di un secondo piatto molto semplice che richiede pochi semplici ingredienti per condire la polpa delle granseole, un particolare tipo di granchio diffuso in molte coste italiane. 

Le granseole alla triestina possono essere servite non solo come secondo piatto, ma anche come antipasto sfizioso, in alternativa alla solita insalata di mare. 

 

INGREDIENTI

  • 1 Granseola o 500 gr di polpa di granchio
  • Mezza cipolla
  • Succo di limone, una scorza grattugiata
  • 100 gr di pangrattato
  • 30 gr di burro
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Prezzemolo
  • Fette di pane tostato

 

INSALATA FRESCA DI MELONE E POLPA DI GRANCHIO

TAGLIATELLE CON POLPA DI GRANCHIO

 

PREPARAZIONE

Cuocete la granseola all’interno di abbondante acqua salata per circa 15 minuti. Terminata la cottura, scolatela e poi lasciatela raffreddare.  Staccate le chele e apritele con l’apposito attrezzo o con uno schiaccianoci, poi togliete la polpa e sistematela tutta all’interno di una ciotola.

In alternativa potrete sempre optare per la polpa di granchio, molto diffusa sulle tavole italiane: in questo caso potrete anche utilizzare la polpa di granchio già in scatola.

 

Adesso aprite il guscio della granseola aiutandovi con un coltello o con un paio di forbici: togliete anche la polpa interna al guscio e mescolatela insieme a quella delle chele. 

Sminuzzate tutto riducendolo a pezzetti piccoli. Pulite e tritate la cipolla e lasciatela soffriggere in padella insieme al burro, al pangrattato, il prezzemolo sminuzzato. Mescolate tutto e lasciate cuocere per qualche minuto. 

Togliete dal fuoco e unite anche il succo e la buccia di limone grattugiata del limone, l’olio e la polpa di granchio. 

Mescolate per bene e poi preparate i crostini di pane. 

Riscaldate le fette di pane all’interno di una padella o di una teglia in forno per qualche minuto.

Togliete i crostini di pane dal forno e poi spalmate il composto sui crostini e serviteli ben caldi. 

 

Foto Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>