Prima delle feste, la depurazione con centrifugato invernale

di Alba D'Alberto Commenta

Prima delle festività natalizie c’è si si sottopone a diete massacranti, lunghi digiuni che dovrebbero lavare la coscienza e preparare il corpo alle abbuffate del 25 dicembre. In realtà questo tipo di comportamenti non prepara affatto il corpo e in più, per quanto riguarda la coscienza, sappia lei che non vi fa nemmeno bene. Meglio sfruttare un centrifugato depurativo. Vi proponiamo qualcosa di invernale. 

Per depurarsi è molto utile sfruttare i centrifugati e berli prima dei pasti ma soprattutto a colazione a stomaco vuoto. Se si usano degli elementi digestivi, infatti, si può trovare beneficio molto al di là del singolo pasto. Per prima cosa però dobbiamo elencare qualche piccola regola per la realizzazione di un buon centrifugato:

1. evitare di mischiare i vegetali con gli agrumi perchè si crea un prodotto molto acido. A stomaco vuoto, semmai, è meglio una spremuta di soli agrumi;

2. non mischiare, per lo stesso motivo di sopra, la frutta e la verdura, a meno che  non si parli della mela che invece può essere abbinata ai vegetali per via del suo ph quasi neutro;

3. non mischiare più di 3 o 4 vegetali diversi in modo che si possano assimilare tutti i nutrienti in modo più naturale. 

A questo punto, tenendo ben presente queste regole, quale potrebbe essere un centrifugato digestivo che può aiutare il vostro corpo a preparasi (e sopravvivere) alle abbuffate natalizie? È molto buono quello che prevede l’abbinamento dei seguenti prodotti: 

  • 2 carote abbastanza grandi
  • 1/2 finocchio 
  • 1/2 mela 
  • un pezzetto di zenzero

Lo zenzero va dosato in base al proprio gusto. Il centrifugato si prepara sbucciando e lavando bene tutto prima di tagliare a pezzi e centrifugare. Va bevuto subito. C’è chi abbina questi elementi anche al daikon, una rapa cinese che aiuta nella digestione dei lipidi e sembra essere indicata per bruciare i grassi in eccesso nel corpo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>