I cibi alcalini da consumare almeno una volta durante il giorno

di Alba D'Alberto Commenta

Ci sono dei cibi che se consumati almeno una volta durante il giorno, possono essere molto d’aiuto al nostro corpo e al mantenimento della linea. Sono i cosiddetti cibi alcalini che dovrebbero sostituire i cibi confezionati, raffinati e trasformati, le proteine animali e gli zuccheri che sono decisamente troppo presenti nell’alimentazione contemporanea. Anche chi desidera restare in forma, troppo spesso, cede il passo ad alimenti confezionati. Al contrario, come suggerisce la dieta alcalina, questi cibi che non fanno proprio bene perchè hanno un effetto acidificante sul corpo, aumentando il rischio di malattie infiammatorie, dovrebbero essere sostituti da alimenti che riequilibrano il corpo e il suo PH

Proviamo ad elencare almeno 5 cibi salutari che se anche non si vuol credere alla teoria dell’effetto acidificante, si possono inserire nella dieta senza alcuna controindicazione: 

1. Tuberi e radici, cioè barbabietole, rape, carote e ravanelli. Tutti questi alimenti e i loro simili sono ricchi di sali minerali e di fibre e quindi sono provvidenziali per il nostro corpo. Possono essere mangiati sia crudi che cotti ma nel secondo  caso è meglio scegliere la cottura a vapore o la bollitura e il condimento a base di olio extravergine d’oliva. 

2. Crucifere, cioè la famiglia dei broccoli e dei cavoli che hanno il vantaggio di rinforzare il sistema immunitario degli individui e migliorare la digestione. Vanno naturalmente mangiati quando la stagione lo prevede, quindi d’inverno. 

3. L’aglio che ha molte proprietà tra cui l’essere un antibatterico naturale. In più migliora la salute cardiaca, è antiossidante e disintossica l’organismo. 

4. Il sedano come il centriolo è ricco d’acqua e si usa spesso nei soffritti ma mangiarlo crudo in pinzimonio oppure centrifugato con altri elementi è ottimo per la dose di vitamina C di cui abbiamo bisogno. 

5. La mela che è ricca di vitamine e sali minerali. È consigliabile di mangiarla con la buccia ma a quel punto bisogna accertarsi della sua provenienza. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>