Cibi e ricette contro il freddo – seconda parte

di Alba D'Alberto Commenta

Se avete cercato online i cibi per combattere il freddo e gli sbalzi di temperatura, è probabile che abbiate già letto la prima parte del nostro speciale che vuole essere d’aiuto a chi ha intenzione di combattere le basse temperature prima di tutto a tavola. Ecco altri cibi anti freddo da cucinare senza troppa fatica.

Non vi piacciono le zuppe e forse non andati  matti nemmeno per le spezie, quindi avete bisogno di qualcos’altro e non delle ricette anti freddo che già vi abbiamo indicato. Ecco allora altri cibi che  possono scaldare il vostro corpo e riequilibrarlo attutendo i colpi dettati dagli sbalzi di temperatura. 

Gli agrumi e le verdure di stagione

Se alcune verdure sono presenti d’inverno è probabile che siano adatte proprio a questa stagione, non trovate? Ecco allora che spinaci, cicoria, broccoli, zucca e ravanelli possono essere un ottimo alleato nella battaglia contro gli squilibri legati al freddo. Potete fare delle prove del pranzo di Natale portando in tavola un brodo di stracciatella all’abruzzese, potrebbe rendere meno fredda l’atmosfera. Sempre per combattere i malanni della stagione, consumate molta vitamina C contenuta negli agrumi, arance e limoni prima di tutti. Velocizzano il metabolismo e combattono gli acciacchi. 

Kiwi, noci e mandorle

Se il termometro scende velocemente fate subito il pieno di kiwi che contengono tanta vitamina C proprio come gli agrumi e aiutano nella produzione di collagene, la sostanza che sostiene i tessuti connettivi e della pelle. Utile contro screpolature e arrossamenti. Le noci, ricche di zinco, come la carne di manzo, le uova, i crostacei e i legumi, il lievito di birra e il germe di grano, aiutano a prevenire il raffreddore. Sarebbero da mangiare tutto l’anno. Nella prevenzione delle influenze sono molto importanti anche le mandorle ricche di vitamina E.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>