Vendemmia 2009

di Daniel Commenta

Settembre è tempo di vendemmia e iniziano le prime stime sulla produzione...

vendemmia-2009

Settembre è tempo di vendemmia e anche per quest’anno, nonostante tutto, la produzione vinicola italiana sembra godere di buona salute.

La produzione resterà praticamente invariata rispetto all’anno precedente, circa 46,3 milioni di ettolitri tra vini e mosti, con un bilanciamento tra i vitigni occidentali e quelli tirrenici, con i primi che hanno avuto un incremento di raccolto compreso tra il +5% e +10% mentre i secondi hanno avuto le stesse percentuali ma con segno negativo.


Buone le aspettative anche sul fronte qualitativo, se per tutto il mese si avranno temperature nella media, pioggie adeguate e buone escursioni termiche notturne si raggiungeranno dei livelli qualitativi mediamente buoni con alcune punte di eccellenza.

Per il terzo anno consecutivo è il Veneto, con 8,1 milioni di ettolitri, la regione italiana maggiormente produttiva seguita da Emilia Romagna, Puglia e Sicilia con rispettivamente 6.6 , 6.2 e 6.1 milioni di ettolitri. Questre quattro regioni in totale coprono circa il 60% della produzione totale italiana.

Vediamo una tabella riassuntiva della produzione media per il 2009 e le variazioni rispetto alla vendemmia 2008 previste da Assoenologi.

Regione
Stima produzione media 2009
Variazione % 2008
Piemonte
2.730.000
+10
Lombardia
1.190.000
-5
Trentino
1.200.000
+5
Veneto
8.120.000
=
Friuli V.G.
970.000
-5
Emilia Romagna
6.660.000
+5
Toscana
2.940.000
+5
Marche
830.000
-5
Lazio
1.890.000
+5
Abruzzo
2.750.000
-10
Campania
1.950.000
+10
Puglia
6.250.000
-10
Sicilia
6.180.000
=
Sardegna
640.000
+10
Altre**
2.000.000
+5
Totale
46.300.000
=

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>