Spaghetti di riso piccanti con frutti di mare

di robot_dika 2

Lavate accuratamente i frutti di mare sotto acqua fredda corrente..

spaghetti-di-riso-piccanti

Gli spaghetti di riso si può dire che sono una fusione tra la cucina italiana e la cucina cinese. Nell’ultimo periodo gli italiani, ma ormai tutti gli occidentali, amano cucinare il riso in tutte le sue varianti compresi, quindi, anche gli spaghetti.

Gli spaghetti di riso risultano essere assai leggeri e si sposano magicamente alla cucina a base di pesce. La cucina cinese è ricca di pesce e gli spaghetti di riso piccanti regalano al piatto un gusto ricco e deciso da assaporare sul far della sera magari accompagnato da un vino bianco mosso.

Ingredienti per 4 persone
Per la pasta

  • 350 g di spaghetti di riso;

Per il condimento

  • 500 g di frutti di mare misti (cozze, vongole, arselle);
  • 2 spicchi d`aglio;
  • 3 cucchiai di olio d`oliva extravergine;
  • 1/2 peperoncino rosso;
  • 10 pomodorini ciliegia;
  • prezzemolo;
  • sale;


Lavate accuratamente i frutti di mare sotto acqua fredda corrente. Teneteli separati per varietà  eliminando il filamento delle cozze e strofinando tra le mani le vongole e le arselle.

Risciacquate piu volte e lasciate i frutti di mare in 3 contenitori con acqua fredda e 1 cucchiaino di sale a spurgare. Lavate i pomodorini e tagliateli in 4 parti eliminando i semini interni.

Pelate e schiacciate l`aglio in padella ccn l’olio e imbionditelo dolcemente con il peperoncino sbriciolato. Aggiungete i frutti di mare partendo dalle congole e coprite con un coperchio. Proseguite con le cozze poi le arselle, in modo da far aprire i molluschi tutti insieme a fiamma alta.

Unite il pomodoro e salatelo leggermente. Spolverizzate con il prezzemolo tritato e cuocete per 2 minuti. Scolate dal fondo di cottura la maggior parte dei molluschi e teneteli da parte al caldo.

Cuocete gli spaghetti, scolateli e saltateli in padella con il sughetto del pesce terminando la cottura. Servite subito completando con i frutti di mare.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>