Paccheri al gratin con ripieno di salsiccia e carciofi

di Fabiana Commenta

Un primo piatto molto ricco della tradizione napoletana

Se volete preparare un primo piatto decisamente ricco e appetitoso potrete optare per i paccheri, una pasta corta di taglio molto grande e rustica.

Sono un tipo di pasta tradizionale napoletana realizzati con semola di grano duro che assumono la forma di maccheroni giganti. Oltre ad essere cucinati con molti sughi diversi, sono ideali anche se farciti con il ripieno.

Prepariamo oggi i paccheri al gratin con salsiccia e carciofi: si tratta di un primo piatto molto ricco, addirittura completo visto che è arricchito dalla carne e da un contorno. Ottima variazione allo stesso piatto possono essere i paccheri con ripieno di salsiccia e funghi. 

 

INGREDIENTI 

  • 250 gr di paccheri
  • 250 gr di salsiccia
  • 3 carciofi
  • Parmigiano reggiano grattugiato
  • 300 ml di passata di pomodoro
  • Mezzo porro
  • 1 spicchio d’aglio
  • Burro
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

 

PACCHERI POMODORI E MOZZARELLA

 

PREPARAZIONE

 

Preparare il porro, togliete la parte esterna, verde e più dura, poi lavatelo, asciugatelo e tritatelo.

Togliete la pelle alla salsiccia per renderla più leggera, poi sbriciolatela e mettetela da parte.

Prendete una padella e soffriggete il porro insieme all’aglio con un filo d’olio a fuoco molto basso.

Togliete l’aglio, poi aggiungete la salsiccia sbriciolata e lasciatela rosolare per qualche minuto, stavolta a fuoco alto.

 

Pulite i carciofi seguendo il procedimento giusto e poi tritate i cuori, la parte più interna in modo alquanto grossolano e poi aggiungeteli alla salsiccia: mescolate i due ingredienti e lasciateli cuocere insieme per qualche minuto.

Unite anche la passata di pomodoro, regolate di sale e pepe e continuate la cottura con le stesse modalità per circa 15 minuti. Togliete dal fuoco e lasciate da parte fino a quando il ripieno non sarà intiepidito. 

Intanto preparate la pasta, cuocete i paccheri in acqua salata bollente, ma badate bene di lasciarli molto al dente visto che cottura dovrà essere completata in forno.

Una volta scolati passateli velocemente sotto il getto dell’acqua fredda in modo tale da poterli lavorare: farciteli con il ripieno di carciofi e salsiccia, poi disponeteli su una pirofila imburrata.

Aggiungete il parmigiano che formerà una deliziosa crosticina, poi disponete su tutta la superficie qualche fiocchetto di burro e lasciate gratinare in forno a 200 gradi per circa 10-15 minuti fino a quando non si sarà formata la crosticina. Servite ben caldi.

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>