Filetti di platessa con le mele

di Fabiana 1

Un secondo piatto di pesce dolce e leggero

platessaUn’idea per un secondo piatto di pesce sfizioso e leggero? I filetti di platessa con le mele potrebbero essere la soluzione che cercate.

Si tratta di un secondo piatto un po’ alternativo e dal sapore dolce grazie alle mele, alle cipolle e alla panna: veloce da preparare è un piatto leggero e molto digeribile, adatto anche per la sera. 

Proponiamo la platessa, che si adatta molto bene alle mele, ma ovviamente potrete scegliere altri tipo di filetti di pesce. 

Vediamo la preparazione.

INGREDIENTI

  • 4 filetti di platessa
  • 2 cipolle tritate
  • Un bicchiere di vino bianco secco
  • 50 gr di burro
  • Panna liquida
  • 2 mele
  • Sale
  • Pepe

INVOLTINI DI FILETTO DI PLATESSA

 

PREPARAZIONE

Scaldate il forno a 180 gradi, poi pulite le cipolle e tritatele. Disponetele su un piatto o una pirofila e versatevi sopra del vino bianco. 

Sistemate sulle cipolle i filetti di platessa, poi aggiungete il sale, il pepe e distribuitevi sopra dei fiocchetti di burro.

 

Coprite la pirofila con il pesce con un foglio di alluminio, poi infornate per circa 10-15 minuti.

Togliete la pirofila dal forno e mettete i filetti in caldo, poi filtrate il liquido di cottura che vi servirà in un secondo momento.

Una volta filtrato mettetelo all’interno di una casseruola. Accendete la fiamma sotto la casseruola e lasciate ritirare il sugo per la metà, poi aggiungete la panna liquida e fatelo cuocere a fiamma alta per qualche minuto. 

 

Nel frattempo lavate e sbucciate le mele, tagliatele in quattro parti e toglietegli il torsolo. Lasciatele dorare per un paio di minuti su ciascun lato facendole rosolare in una padella con del burro.

Riprendete i filetti di platessa e ripassateli nella salsa, poi servite sul piatto di portata. 

Disponete su ciascun piatto, o sul piatto unico, il filetto di pesce e conditelo con la salsa alla panna. Disponete anche qualche fettina di mela sul pesce e servite ben caldo.

Volendo potreste optare per la versione tradizionale del piatto non aggiungendo le mele e mantenendo un gusto più classico.

 

Foto Thinkstock

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>