Gelato al caffè senza gelatiera

di Vito Verna Commenta

Una ricetta davvero originale. Il gelato al caffè, fatto in casa, senza gelatiera.

L’estate, sebbene stia ormai per finire, sembrerebbe non lasciare ancora alcuna tregua. Il caldo torrido di queste giornate, nonché lo stress del rientro dalle vacanze, sono davvero difficili da sopportare.

Oggi, però, in vostro aiuto accorriamo noi di Ode Al Vino proponendovi una ricetta davvero rinfrescante: quella del gelato al caffè.

Inoltre, come molti sapranno, è un dolce assolutamente salutare, giacché i benefici del caffè per la salute sarebbero ormai stati ampiamente dimostrati.

Senz’alcun indugio, dunque, e senza neppure la gelatiera, scopriamo, nel dettaglio, come ottenere una sfiziosa merenda.


INGREDIENTI

– 2 uova

– 4 dl di latte fresco

– 4 cucchiai ben colmi di panna montata

– 150 grammi di zucchero

– 2 tazzine di caffè ristretto

– 1 cucchiaio di cacao amaro

– 1 bustina di vanillina

– 1 bicchierino di brandy

– In una terrina capiente sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo; unire poi la vanillina, il caffè ed il cacao, avendo cura di aggiungerli lentamente al composto.

– Unire al composto di uova il latte; trasferire il tutto in un pentola e portare ad ebollizione ed aspettare che il tutto si freddi.

– Quando la crema sarà fredda aggiungere la panna ed il brandy (ricordare di mettere per ultimi gli alcolici poiché innalzano la temperatura del composto compromettendo il risultato finale)

– Versare il composto in coppette da portata monodose e mettere in freezer per almeno 2 ore; quando il composto si sarà indurito il vostro gelato sarà pronto per essere servito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>