Ricetta Daiquiri originale

di robot_dika 7

Un classico tra gli aperitivi che si possono degustare prima di una cena importante. Il Daiquiri infatti e uno dei cocktail più bevuti al mondo e fa parte dei 60 cocktail mondiali riconosciuti..

daiquiri_originale

Un classico tra gli aperitivi che si possono degustare prima di una cena importante. Il Daiquiri infatti è uno dei cocktail più bevuti al mondo e fa parte dei 60 cocktail mondiali riconosciuti dall’associazione barman per il quale è presente una ricetta ufficiale.

A differenza di molti altri cocktail, il Daiquiri insieme ad altri 59 cocktail, possiede una ricetta originale e ufficiale conosciuta in tutto il mondo.

Il Daiquiri nasce sull’isola di Daiquiri alle porte di Cuba.


Su questa isola era presente una miniera di rame e i minatori erano soliti a bere la limonata per uccidere la sete. A cuba il limone come lo conosciamo noi non esisteva, pertanto venivano spremuti dei Lime dai quali si ricavava un ottimo succo che unito allo zucchero di canna si creava una dissetante bibita.

Dalla canna da zucchero si ricava, o meglio si distilla, anche il RUM e un bel giorno un minatore ha voluto correggere la sua limonata con un po’ di rum bianco.

Il rum bianco era facile da trasportare perchè sembrava acqua ed, essendo incolore, poteva essere camuffato nella limonata. Il cocktail così creato è stato definito Daiquiri in onore all’isola dove il minatore lavorava.


Col passare degli anni questo cocktail è stato apprezzato da moltissime persone e la ricetta ha cominciato a girare il mondo anche grazie ad Hemingway, grande bevitore di Mojito, di Margarita e di Daiquiri.

Oggi il Daiquiri si prepara così:

Prendete un “mix in glass” e riempitelo di ghiaccio a pezzi grossi (o a cubetti), versate dentro 1/10 di zucchero di canna liquido, 3/10 di succo di lime, 6/10 di Rum Bianco. Shakarate tutto energicamente con movimenti lunghi per circa 7 o 8 secondi e poi versate in una coppa cocktail la bevanda filtrandola con uno strainer (colino).

Buon aperitivo.

Commenti (7)

  1. Salve, non so se la ricetta del Daiquiri e del Mojito sono riconosciute da qualche ente ma vi posso assicurare che dopo aver bevuto e domandato,in quanto barman non professionista, di Daiquiri a “El Floridita” e di Mojito alla “Bodeguita del Medio”(scusate eventuale errore ma non parlo spagnolo), posso assicurare che si preparano entrambe in maniera diversa. Non esistono lastre di ghiaccio e non usano lime ma semplicemente succo di lime. Per quanto riguarda il Daiquiri si mescola tutto nel frulatore con aggiunta inoltre del maraschino. Saluti e alla prossima!

  2. Ciao Pierfrancesco,

    sono contento della tua partecipazione al blog, ma mi dispiace dirti che la ricetta che conosci tu non è quella originale.

    La ricetta del Daiquiri è presente nei 60 cocktail mondiali dell’IBA che quindi ne certificata l’originalità .

    Il Daiquiri Classico deve essere shackerato non si aggiunge il maraschino per nessun motivo.

    Il Daiquiri fatto nel blander (frullatore) si chiama Daiquiri Frozen ovvero ghiacciato e deve avere la consistenza di una granita siciliana.

    Ribadisco quindi che gli ingredienti sono i seguenti:

    6/10 rum bianco;
    3/10 succo di lime;
    1/10 zucchero di canna liquido;

    Il Mojito anche se famoso e molto buono non è presente come ricetta ufficiale.

    Continua a seguirci! A presto

    1. scusa la mia caligrafia…lingrediente del mojito originale sono:zuchero bianco,succo di lime naturale meza mescolata e se agiunge la hierva buena puo essere sostituita anche con la menta lunica diferenza e que la hierva buena e legermente meno forte,se schiacia delicatamente non troppo per gustare la freschesa della menta e se agiunge acqua frizzante nell vicchiere se mischia legermente con il cucchiaino e si completa con rum bianco,a piacere del cliente se agiunge due gocce di angostura,non specifico le mesure perche a cuba si usa il mizzuratore che come mizzura va a onza…………….invece qua in italia ce il mojito quello che conociamo tutti ,zucchero di canna ,lime a pezzetini,menta fresca se schiaccia, vichiere pieno di giaccho schiaciato,nell tropici latini agiunguno un po di zucco di lime quello industriale che amorvidice il sapore ede aleggerice il coktails doppo si completa con rum scuro e bianco non tutti usano la angostura doppo viene ceccheratto e servito nello stesso vicchiere,vivaaaaaaaa cubaaaaaaaaaaaaaaaa

      1. nell mojito originale il giaccio si mette intero non si spacca,viene meso dopo la mescolata con il acqua frizante, viva cubaaaaaaaaaaaaa….

  3. A Cuba il daiquiri lo servono ovunque con l’aggiuta del maraschino ed il ghiaccio scekerato

    1. un argumento molto interezante sono un barman profesionale ho prezo la mia qualifica al chela in guanavo come pirameidale modular e ho una basta sperienza a cuba e anche in italia il daichiri essistono diversitta infinita come quelli que si fanno al floridita chiamati di noi daichiri frappe…..a tantissimi gusti pero come base ce sempre zuchero bianco,succo di lime,2 o 3 goce di maraschino non e una cosa difusa in italia solo a cuba si usa il marasquino e si usa il rum bianco di noi il silver drink o carta plata la quantitta di maraschino e pochissima e per quello que anche senza non si nota la diferenza.e poi ce il clasico daichiri natural quello ceccherato e servito nell vicchiere per martini bello fresco senza giaccio vivaaaaaa cubaaaaaaaaaaa

  4. An audio toggle has been added on the app display itself between the search and compass buttons.

    my web-site science

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>