Polpettine di maiale in agrodolce

di Alba D'Alberto Commenta

Domani è un giorno festivo e la tentazione per molti è quella di andare da IKEA e passarci una giornata intera. Invece, come dimostra uno studio scientifico, quest’azienda rovina le relazioni sociali e soprattutto le sue polpettine in agrodolce non sono tutta questa bontà. Meglio farsele a casa rinunciando ai frutti di bosco. 

Il menu di IKEA sarà pure vario ma chi è andato almeno una volta in questo negozio, ha assaggiato quanto meno le polpettine in agrodolce. Come farle? Il nostro amico di Single in Cucina che ha spiegato come pulire e poi trifolare i carciofi, con l’aiuto di una padella antiaderente e un po’ di fantasia, spiega anche come cucinare delle ottime polpettine di maiale in agrodolce

I pro di questa ricetta sono tutti nel mix di spezie, dallo zenzero alla cannella e nella cottura semplice, anche se poi si ha bisogno di una vera padella antiaderente. I contro della ricetta sono nella sua scelta opinabile di inserire il miele (che dalle immagini sembra un millefiori o comunque il miele comune) a crudo sulle polpette cotte. In realtà con la carne di maiale è più appropriato l’uso del miele di castagno che si può usare per insaporire la salsa agrodolce creata a base di cipolle. E queste – a nostro modesto parere – andrebbero frullate. Che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>