Il brodetto di pesce all’abruzzese

di Alba D'Alberto Commenta

 Avrei dovuto fare la puritana e spiegare la ricetta che fa mia madre per la zuppa di pesce o meglio per il brodetto che poi è il mio piatto preferito, almeno quando si parla di pesce se non in assoluto. Poi mi sono accorta che questa ricetta di Leitv poteva andar bene lo stesso anche se mia madre alla cipolla aggiunge il peperone dolce. 

A parte questa divergenza sul soffritto, il resto ci sta tutto. E ci può stare bene anche un confronto con il caciucco livornese, o no?

Ingredienti

  • 1 trancio di merluzzo
  • 1 coda di coda di rospo
  • 2 triglie
  • 2 sogliole
  • 2 testole
  • 2 rombi
  • 1 scorfano
  • 6 calamari
  • 4 pannocchie
  • 4 scampi
  • 500 gr vongole
  • 500 gr passata di pomodoro
  • conserva di pomodoro
  • 1 bicchiere d’aceto
  • pane casereccio
  • peperoncino
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi aglio
  • basilico
  • prezzemolo
  • olio
  • sale q.b.

Preparazione

Prendete tutti i pesci – merluzzo, coda di rospo, triglie, sogliole, testole, rombi e lo scorfano – e lavateli accuratamente sotto l’acqua. Aprite la pancia e togliete le interiora, a meno che non l’abbia già fatto il pescivendolo. Pulite i pesci grossolanamente mantenendo intere le triglie e le sogliole per dare più gusto alla zuppa. Eliminate invece la testa dello scorfano e tagliatelo a pezzi. Fate lo stesso con il merluzzo e la coda di rospo, le testole e i rombi.

Passate sotto l’acqua anche le pannocchie e le vongole e apritele se sono chiuse, sempre per insaporire il brodetto. Lavate anche gli scampi e le seppie e lasciateli interi.

In una padella mettete a soffriggere la cipolla tagliata a fettine sottili e due spicchi d’aglio. Lasciate finché la cipolla non sarà imbiondita e aggiungete mezzo bicchiere d’aceto.

Appena sarà evaporato, aggiungete il prezzemolo e il basilico tritati molto finemente con una mezzaluna o con il mixer, un goccio di conserva e la passata di pomodoro. A questo punto unite le seppie, che devono cuocere per per più tempo per essere più morbide. Abbassate il fuoco e lasciatele andare con il coperchio per una ventina di minuti. Ora aggiungete gli scorfani, la coda di rospo e le pannocchie e lasciateli cuocere a fuoco lento per altri dieci minuti. Dopo unite gli altri pesci rimanenti, il merluzzo, le triglie, le testole e i rombi, gli scampi e le vongole e fate cuocere ancora per dieci minuti finché il sugo non si sarà addensato.

Foderate una zuppiera con fette di pane casereccio e versateci il brodo bollente. Servite caldo con un filo d’olio e, se vi piace, con un po’ di peperoncino.

Ricetta via Leitv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>