Come si prepara il gustoso pollo alla sherazade

di Alba D'Alberto Commenta

Il pollo alla sherazade va gustato in compagnia ed è per questo che la ricetta di base prevede l’acquisto e l’impiego di ingredienti per almeno 2-3 persone. Ecco come regolarsi per la realizzazione di un prodotto della tradizione gastronomica orientale. 

Ogni piatto ha una storia e ogni piatto può farci immaginare un viaggio in posti lontani. Soprattutto quando di base c’è l’uso intensivo delle spezie inusuali nel nostro paese. Questo pollo conquista per la sua delicatezza e deriva dalla tradizione gastronomica persiana.

Ingredienti

  • 1 petto di pollo
  • 2 cipollotti freschi
  • 1 pomodoro maturo
  • 200 g di yogurt
  • cumino qb
  • sesamo qb
  • sale qb
  • olio

Preparazione

Affettate il petto di pollo in striscioline irregolari e fatelo a marinare in una soluzione preparata con succo di limone, yogurt, cumino, pomodoro e cipollotto fresco. La marinatura deve durare un giorno interno quindi lasciatevi alle spalle l’idea di avere per le mani una ricetta facile e veloce.

Al momento di cucinare il pollo, prendete i pezzi di pollo dalla marinata e impanateli nei semi di sesamo. Friggete il pollo e quando i pezzi sono dorati, toglieteli dalla casseruola e finite la salsa, aggiungendo la marinata e correggendo il sapore come più vi aggrada, sfruttando la delicatezza del cumino o di altre spezie.

Teoricamente deve restare un bel po’ di sughetto perché prima di servire si può aggiungere una cipolla fresca affettata e delle foglie di erbe aromatiche a piacere. Accompagnate in ultimo il pollo con una ciotola di riso Basmati e bacche di coriandolo e l’Oriente è in tavola. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>