Torta ciambella con frutta sciroppata

di Alba D'Alberto Commenta

 

Una torta ideale per la colazione, semplice da fare e dal gusto garantito. Utilizzando la frutta sciroppata si può fare questa torta con ingredienti anche non di stagione, come pesche, albicocche ecc.

I tempi per la preparazione di questo dolce sono di circa 20 minuti, mentre la cottura richiede 35 minuti. La torta va poi fatta raffreddare per circa 4-5 ore. Vediamo gli ingredienti che servono e come si prepara considerando che garantisce più di otto porzioni. La torta non contiene latte e quindi può essere mangiata anche da chi è intollerante al lattosio.

Ingredienti

  • 700 grammi circa di frutta sciroppata, come 7 mezze pesche o albicocche
  • 250 grammi di farina
  • 250 grammi di zucchero
  • 4 uova
  • olio extravergine di oliva
  • 150 grammi di succo di frutta sciroppata
  • lievito per dolci
  • zucchero a velo

Preparazione

Per prima cosa bisogna agocciolare la frutta sciroppata. Poi bisogna ungere con l’olio la teglia, quella per le ciambelle, e mettere la frutta sciroppata.

In una ciotola vanno montate le uova con uno sbattitore. Poi, dopo qualche minuto, aggiungere lo zuccheto continuando a montare. Fare lo stesso aggiungendo l’olio e il succo della frutta sciroppata. L’impasto va montato ancora per circa dieci minuti e fin quando non risulta amagamato e consistente. A questo punto mettere la farina setacciata con il lievito.

L’impasto va poi inserito nella teglia, sopra la frutta sciroppata che avevamo precedentemente messo. Mettere in forno a 170° per circa 35 minuti.

Una volta sfornata, la torta deve raffredare per circa 15 minuti. Poi si può togliere dalla teglia capovolgendola su un piatto o un vassoio. In questa fase bisogna fare attenzione che la torta rimanga intera.

A questo punto, mettere in un pentolino un po’ di zucchero e di succo di frutta sciroppata e cuocere a fuoco medio per dieci minuti mescoìlando spesso e per ottenere una sorta di glassa. Una volta spento il fuoco, metere il composto sulla torta

La torta va poi fatta raffreddare per alcune ore. Non va messa in frigorifero, ma lasciata a temperatura ambiente. Mettere lo zucchero a velo sopra e la torta è pronta per essere servita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>