3 salse per il pinzimonio

di Alba D'Alberto Commenta

Sono tre salse molto semplici da realizzare che propongono di andare oltre la degustazione classica delle cruditè aggiungendo un tocco di fino, una chiccheria per il palato. Le salse verdi pinoli e capperi per iniziare e poi la vinaigrette con olive e lenticchie e infine la salsetta di crescione e anacardi. Grazie Gazzetta di Parma. 

Una soluzione che arriva proprio da questo giornale che ci suggerisce come realizzare delle salse per il pinzimonio assolutamente gustose. A voi la scelta della più buona. 

Salsa verde di pinoli e capperi

INGREDIENTI 100 g di prezzemolo, 1 cucchiaino di capperi, 1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaio di pinoli, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
PREPARAZIONE
Tostate i pinoli, tritate il prezzemolo con i capperi e l’aglio, unite i pinoli e l’olio a filo, insaporite con sale e pepe e servite sulle verdure.

Vinaigrette con olive e lenticchie

INGREDIENTI 100 g di lenticchie rosse, 1 scalogno, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 100 g di olive verdi, 2 cucchiai di aceto di mele, sale, pepe e origano
PREPARAZIONE
Cuocete le lenticchie con lo scalogno tritato e l’olio d’oliva extravergine. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua, quindi unite le olive tagliate a rondelle fini e 2 cucchiai di aceto di mele. Salate, pepate e insaporite con un cucchiaino di origano. Servite calda.

Salsetta di crescione e anacardi

INGREDIENTI 2 cucchiai di olio di semi di girasole, 50 g di crescione fresco, ½ spicchio d’aglio (facoltativo), 1 cucchiaio di anacardi non salati, qualche foglia di menta, 1 cucchiaino di olio di semi di lino PREPARAZIONE Mescolate il crescione con l’aglio e un cucchiaio di anacardi. Tritate finemente il tutto, unite la menta fresca e l’olio di semi di girasole e di lino. Diluite la salsa con qualche cucchiaio di acqua se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>