Costolette di agnello ai pistacchi e fonduta al gorgonzola

di giannni puglisi Commenta

Dal sito del Consorzio del Gorgonzola da cui abbiamo tirato fuori due ricette interessanti a base di pollo e formaggio (gli spiedini) e anche piccanti (le jambonette). Adesso dedichiamoci ad un abbinamento con l’agnello. 

Ingredienti

  • 12 costolette d’agnello già pulite
  • 120 gr. di pistacchi pelati
  • 200 gr. di latte fresco
  • 200 gr. di gorgonzola dolce
  • farina bianca
  • 1/2 bicchiere di marsala secco
  • olio d’oliva
  • 1 foglia d’alloro
  • 2 cucchiai da tavola di maizena
  • Sale e pepe bianco

Preparazione

Battete leggermente le costolette d’agnello, passatele con una leggera pressione in un trito di pistacchi e infarinatele.

In una padella scaldate due cucchiai d’olio d’oliva, immergete le costolette e rosolatele da ambedue i lati, toglietele dalla padella eliminate il grasso di cottura, riponete in padella le costolette e sfumatele con un bicchiere di marsala, facendo attenzione a non far infiammare, fate ridurre a fiamma moderata.

In una piccola casseruola, portate a bollore il latte con una foglia d’alloro, sale e pepe, addensate con la maizena stemperata con acqua fredda, fate cuocere tre minuti, spegnete ed unite il gorgonzola, mantecate e tenete in caldo a bagno-maria.

Ultimate la cottura delle costolette in forno, servitele accompagnate dalla fonduta e guarnite con un cucchiaio di riduzione al marsala.

Venti minuti è il tempo stimato per la cottura di questo piatto che affida tutto il suo gusto alla delicatezza insita nell’agnello. C’è però da dire che c’è anche una componente molto originale, i pistacchi, che a livello gustativo non va assolutamente trascurata. Il non plus ultra è nella combinazione sapiente di tutti gli ingredienti. La preparazione, prima ancora della cottura vi “ruberà” venti minuti.