La ricetta della tiella barese vuole la zucchina?

di Alba D'Alberto Commenta

La tiella barese è conosciuta anche come patate riso e cozze – rigorosamente in quest’ordine nel rispetto della proporzione di alimenti presenti nel piatto (più patate, meno riso, poche cozze per intenderci) – ma non tutti la fanno allo stesso modo e uno dei dilemmi irrisolti nella tradizione culinaria pugliese riguarda la presenza della zucchina. Ci va o non ci va?

Manco a dirlo la tiella è da considerare un piatto unico, perché c’è tutto e generalmente non si prepara mai in  monoporzioni. D’altronde il riso abbonda… no quello è un altro proverbio. Scherzi a parte la ricetta è classificata nei libri di cucina come piatto unico, pugliese, facile. Ecco gli ingredienti per 4 persone (più qualche amico).

Ingredienti

  • 400 gr di riso
  • 1 kg di cozze
  • 1 kg di patate
  • 200 gr di pomodorini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla a fette
  • prezzemolo
  • sale 
  • olio

Preparazione

In una teglia ben oleata sistemate un letto di fette di patate sottili e irrorate con un po’ di olio aggiungendo qualche pomodorino tagliato a metà e qualche fetta di cipolla, un po’ di sale e un po’ di pepe. 

Il secondo strato componetelo con le cozze precedentemente aperte in padella e sgusciate. Condite con prezzemolo, aglio e olio e poi cospargete il tutto di riso crudo,cercando di coprire le cozze. Mettete ancora dell’olio e qualche fetta di cipolla. Potete fare più strati e alla fine sistemare in cima alla terrina un altro strato di patate. Prima di infornare aggiungete un paio di mestoli d’acqua e poi infornate a 200 gradi finché non bolle e poi abbassate a 180° e terminate la cottura in un’ora. 

Sul mettere o non mettere la zucchina, il dibattito è aperto da anni tanto che l’Amgas ha dedicato anche uno spot all’argomento. Ve lo proponiamo di seguito con una domanda: qual è il vostro segreto per la tiella barese?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>