Ricetta tagliatelle funghi e scampi

di Alba D'Alberto Commenta

Ecco un primo piatto semplice ma delizioso: le tagliatelle con funghi e scampi. Si tratta di un primo piatto molto saporito, ma allo stesso tempo delicato, che prevede l’utilizzo di pochi ma gustosi ingredienti.

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone:

– 250 g di tagliatelle

– 15 scampi

– 250 g di funghi porcini

– 1 spicchio di aglio

– 2 coste di sedano

– 1 cipolla

– 2 mazzetti di prezzemolo

– 1 bicchiere di vino bianco

– Olio extravergine di oliva

– Sale

– Pepe

Preparazione

Per cominciare mettere una padella abbastanza grande, da poter mantecare al suo interno la pasta, sul fuoco. Una volta calda versare dell’olio extravergine d’oliva. Rosolare uno spicchio d’aglio, già sbucciato e leggermente schiacciato. Una volta pronto unire una costa di sedano, precedentemente diviso in due parti. Quando avranno acquistato un colore dorato si potranno unire i funghi. Se si usano i funghi freschi occorre stare attenti a pulirli accuratamente con un canovaccio bagnato. Occorre inoltre stare attenti a rimuovere con cura tutta la terra. Ma non bisogna mai lavarli sotto l’acqua corrente, perché si corre il rischio di rovinarli. Lasciare cuocere a fuoco vivo all’incirca per 2 minuti.

Gli scampi che a questo punto devono essere aggiunti nella padella, devono essere puliti e tagliati. Con gli scarti si potrà preparare un buon brodo che andrà ad insaporire la pasta. È necessario unire, in una pentola, tutti i carapaci con olio, cipolla, prezzemolo e sedano. Una volta rosolati insieme i vari ingredienti, sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco. Successivamente salare e ricoprire con l’acqua. Una volta giunto ad ebollizione fare ridurre all’incirca per 30 minuti. Il composto ottenuto va poi passato al colino così da poter utilizzare solo il liquido. Mettere da parte il brodo appena cucinato.

Una volta aggiunti gli scampi ai funghi, sarà necessario dorarli per qualche minuto. A questo punto versare il vino rimasto e fare sfumare. Rimuovere dalla padella l’aglio ed il sedano. Il loro compito era quello di fornire più sapore al condimento. Salare e pepare e allungare con del brodo. Continurte la cottura finché il tutto non sarà giunto alla consistenza perfetta. In una pentola precedentemente riempita d’acqua bollente e salata, versare le tagliatelle. Una volta pronte scolarle e saltarle insieme al condimento. Qualora dovesse sembrare asciutto, si potrà aggiungere dell’altro brodo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>