Parmigiana di carciofi

di giannni puglisi Commenta

La variante con carciofi fritti della classica parmigiana napoletana...

La parmigiana di melanzane è un piatto tipico della cucina tradizionale campana che però di presta a numerose rivisitazioni. Sostituendo ad esempio le melanzane con i carciofi potrete preparare una deliziosa parmigiana di carciofi saporita e appetitosa. 

La preparazione è molto simile grazie alla disposizione dei carciofi fritti e degli altri ingredienti all’interno di una teglia e alla cottura in forno.

 

INGREDIENTI

 

  1. 6 carciofi
  2. 3 uova
  3. 2 cucchiai succo di limone
  4. 100 gr Parmigiano reggiano grattugiato
  5. 150 gr di prosciutto cotto
  6. 180 gr di scamorza
  7. Farina
  8. Olio per friggere
  9. Sale e pepe
  10. Per la salsa
  11. 3.5 dl di passata di pomodoro

 

COME PULIRE I CARCIOFI 

PARMIGIANA DI MELANZANE

 

 

PREPARAZIONE

 

Pulite e tagliate i carciofi seguendo tutti i passaggi necessari su come pulire i carciofi e ricordate di mettere le fettine tagliate all’interno di una scodella con dell’acqua e limone per evitare che si anneriscano immediatamente.

Sbattete le uova all’interno di una ciotola insieme a due cucchiai di parmigiano, sale e pepe.

Scolate i carciofi, asciugateli con la carta da cucina e poi passateli nella farina e nelle uova che avete appena sbattuto. 

Adesso dovrete friggerli all’interno di una padella con i bordi alti e con l’apposito olio per frittura: quando saranno dorati scolateli con un mestolo e lasciateli asciugare con della carta assorbente da cucina, poi salateli in superficie. 

Adesso preparate la parmigiana.

Preparate la salsa lasciando soffriggere l’aglio insieme a due cucchiai di olio all’interno di pentola: poi aggiungete la passata, il basilico fresco, il sale e il peperoncino. 

Mescolate e lasciate a cuocere per circa 10 minuti.

 

Quando sarà pronta versate un velo di salsa sulla pirofila di cottura che andrà in forno e poi cominciate a disporre i carciofi fritti, poi il prosciutto, la scamorza tagliata a fettine molto sottili per farle sciogliere meglio durante la cottura, e poi ripetete gli strati. 

 

Terminate con uno strato di parmigiano e un paio di fiocchetti di burro, poi cuocete un forno a 200 gradi per circa 30 minuti.

Toglietela dal forno e poi lasciatela riposare per circa 10 minuti prima di servire in modo tale che potrà essersi maggiormente rappresa prima di essere impiattata.

 

Foto Thinkstock