Whisky Lagavulin: l’anima della Scozia

di Redazione Commenta

Il Whisky scozzese è conosciuto in tutto il mondo, per le sue qualità ben note. Tra i brand più in voga di certo Lagavulin è uno di quelli che tantissimi conoscono, sia per la qualità del Whisky distillato da questa azienda, sia per la sue caratteristiche uniche. Chi assaggia per la prima volta questo whisky ne ricorda il sapore distintivo per il resto della vita. Si può acquistare il Whisky Lagavulin online, per fare un regalo gradito ad un appassionato di questo tipo di distillato. Prima di farlo è però importante apprendere alcune delle peculiarità di questo marchio scozzese veramente unico.

Cos’è il Whisky
Gli appassionati di certo lo sanno, mentre chi non bene whisky, o non ha mai approfondito questa materia, forse non ha
una precisa idea di come si prepari il Whisky. Si tratta di un distillato, quindi di una bevanda alcolica che subisce una lavorazione simile a quella effettuata per l’armagnac, il brandy o la grappa. In particolare a Islay, la grande isola a ovest di Glasgow, sul versante della Scozia che si affaccia sull’Atlantico, la lavorazione del whisky parte dalla cottura di un mix a base di orzo maltato e acqua di sorgente. Dopo la fermentazione il risultato è di fatto una birra forte, dagli aromi intensi e dal gusto dolciastro. Lagavulin distilla il mosto di orzo fermentato con grande lentezza, per ben due volte, fino ad ottenere una bevanda fortemente alcolica. L’alcool così ottenuto, di colore leggermente paglierino dato dall’acqua ricca di torba, viene corretto con acqua di sorgente e conservato per anni in botti.

Quali botti
Anche questo elemento è noto solo agli appassionati; il whisky riposa per anni, in genere almeno 7-12,
in barrique già utilizzati per conservare altre bevande alcoliche. Si può trattare di barrique utilizzati per il porto, per il bourbon o per lo sherry. La scelta ovviamente dà un carattere distintivo al whisky che si ottiene, visto che i residui del precedente “ospite” del barrique, e anche il legno, offrono un panorama olfattivo e gustativo unico. Il tempo e l’aria che proviene del mare fanno il resto.

Il risultato
Il
whisky Lagavulin si ricorda sin dal primo assaggio, grazie alla sua prepotente torbatura, che lascia però subito spazio agli aromi provenienti dal distillato. Un sapore intenso e rotondo, creato dagli artigiani che operano nella distilleria e da un insieme di ingredienti. A Islay il whisky si fa con l’orzo maltato, che viene scaldato con fuoco di torba, raccolta sulle coste dell’isola. Lo stesso fanno a Lagavulin, potendo poi permettersi anche il lusso di lasciare il whisky in botte per anni, solitamente almeno 15, in ampi depositi affacciati sul mare. Il vento che soffia verso l’entroterra, l’acqua di sorgente, l’orzo prelevato possibilmente dai campi circostanti, sono tutti elementi che donano al whisky Lagavulin tutti i suoi tratti distintivi. Il più torbato whisky di Islay, uno dei più amati e conosciuti in tutto il mondo, che incarna in modo perfetto tutti gli aromi e i sapori che si possono sentire in Scozia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>