Sciroppo di orzata

di Alba D'Alberto Commenta

Come si prepara lo sciroppo di orzata? Ecco ingredienti e ricetta da seguire!

Ingredienti

  • 250 grammi di mandorle dolci;
  • 6-7 mandorle amare;
  • 500 grammi di zucchero;
  • acqua di fiori d’arancio;
  • gomma arabica;

Preparazione

Mettete in una casseruola le mandorle dolci secche e le mandorle amare. Ricoprite le mandorle d’acqua bollente, coprite la casseruola e lasciate così per qualche minuto. Poi quando la buccia delle mandorle si sarà ammorbidita, sbucciatela e mettetele in acqua fresca dove le lascerete per mezz’ora.

Mettetene poi poche alla volta in un mortaio, e pestatele il più finemente possibile, avvertendo di bagnarle di quando in quando con un pò d’acqua, un mezzo cucchiaino alla volta per impedire che facciano olio.

Man mano mettetele in una terrina e quando saranno tutte pronte versate nella terrina un bicchiere scarso d’acqua. Sciogliete le mandorle con le mani.

Mettete questa specie di pasta di mandorle in una salvietta robusta posta sopra un’altra terrina. Facendovi aiutare da qualcuno, torcete fortemente la salvietta. Vedrete che ben presto il latte di mandorle colerà abbondantemente. Strizzate forte e quando non uscirà più latte, rimettete le mandorle nella prima terrina, riscioglietele con un altro mezzo bicchiere di acqua e tornate a strizzarle nella salvietta.

Sarete così sicuri di aver esaurito totalmente le mandorle. Mettete adesso sul fuoco, in una casseruola, lo zucchero e un bicchiere d’acqua. Fate bollire fino a quando provando la cottura dello zucchero, otterrete una pallina nè troppo molle nè troppo dura.

Togliete allora la casseruola dal fuoco e versateci dentro il latte di mandorle. Mescolate, travasate in un recipiente di terraglia e lasciate freddare.

Quando lo sciroppo sarà freddo, versateci mezzo cucchiaino d’acqua di fiori d’arancio e poi imbottigliatelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>