Dolcetti allo yogurt

di Fabiana Commenta

Come preparare deliziosi dolcetti allo yogurt

 Dietetici e leggeri, i dolcetti allo yogurt rappresentano un dolce molto facile da preparare e adatto per la merenda anche per i bambini. 

È una merenda sana e poco calorica che può essere preparata in poco tempo: inoltre si tratta di dolcetti che possono essere conservati per qualche giorno. L’ideale sarebbe di preparare delle monoporzioni anche utilizzando delle formine diverse per creare l’effetto sorpresa.

 

 

 

INGREDIENTI

 

  • 125 gr di yogurt intero
  • 200 gr di farina
  • 120 gr di burro
  • 1 bicchierino di rhum
  • 200 gr di fichi
  • 100 gr di noci o nocciole
  • 200 gr di zucchero

COOKIES YOGURT

TARTELLETTE CARAMELLO E CIOCCOLATO

 

PREPARAZIONE

 

Mettete all’interno di un recipiente la farina, il burro spezzettato e ammorbidito e un bicchierino di rhum (magari se i dolcetti sono destinati ai bambini evitate proprio il rhum). Unite anche lo zucchero fino a quando non avrete ottenuto una pasta liscia e omogenea, poi avvolgetela all’interno di un foglio di pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per circa 30-35 minuti.

 

Prendete i fichi, tagliateli a pezzetti, pulite le noci e poi aggiungete anche 150 gr di zucchero all’interno di un pentolino. Fate cuocere il composto e poi aggiungete anche lo yogurt intero e continuate a mescolare. 

Se volete rendere più ricco il vostro impasto potreste anche aggiungere delle nocciole o semplicemente sostituirle alle noci o magari sostituirle con l’uva sultanina. 

Riprendete la pasta e poi ricominciatela a lavorare: stendetela con un matterello creando una sfoglia non troppo sottile e poi preparate le vostre tartellette.

Preparate gli stampini (simpatici anche quelli di diversa forma e dimensione), poi imburrateli e versatevi sopra un po’ di farina, eliminando l’eccesso. Riempiteli con il composto preparato e poi infornate le vostre tartellette allo yogurt facendole cuocere in forno a 180 gradi per circa 30-35 minuti. Quando le crostatine appariranno dorate e profumate, allora sfornatele e poi servitele lasciandole raffreddare per un po’.

Se al contrario volere rendere le vostre tartellette più leggere, potrete semplicemente eliminare i fichi e le noci.

 

 

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>