Zuppa di cavolo nero

di giannni puglisi Commenta

Una ricetta classica della cucina toscana, la zuppa di cavolo nero

Il cavolo nero è ricco di antiossidanti, vitamine e contiene poche calorie. Ortaggio noto anche per le sue proprietà terapeutiche, il cavolo nero è una particolare varietà del cavolo con foglie di colore verde intenso.

È uno degli ortaggi che vengono utilizzati molto spesso nella cucina tradizionale toscana, ingrediente irrinunciabile della classica ribollita toscana. Ma è ottimo come ingrediente principale della zuppa di cavolo nero, ricetta particolarmente indicata per le fredde giornate invernali grazie anche al suo sapore naturalmente piccante. 
INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  1. 1 cavolo nero
  2. 200 g di riso
  3. Un litro e mezzo di brodo di pesce
  4. 1 cipolla
  5. Sedano
  6. Prezzemolo
  7. Sale
  8. Olio extravergine di oliva

 

ZUPPA DI CECI

RIBOLLITA TOSCANA

ZUPPA DI CIPOLLE

 

PREPARAZIONE

 

Pulite e lavate con cura la cipolla, il sedano e il prezzemolo, poi tritateli finemente. Lavate il cavolo nero e tagliatelo a listarelle.

Versate 4 cucchiai d’olio in una padella e quando si sarà riscaldato lasciatevi soffrigere, una volta caldo, tutte le verdure, la cipolla, il sedano, il prezzemolo e infine il cavolo nero.

Quando il soffritto sarà pronto dovrete versare nella padella il brodo di pesce: aggiungete il sale e lasciate bollire per circa 30 minuti. 

Aggiungete il riso e lasciate cuocere per 20 minuti, poi condite con un cucchiaio di olio d’oliva e servite la zuppa di cavolo nera. Volendo potreste anche sostituite il riso con una pasta per minestre.
Foto Thinkstock