Ricette conserve – Sedano e arance sott’aceto al finocchietto

di Alba D'Alberto Commenta

Cosa è possibile fare per conservare i sapori dell’estate il più a lungo possibile? Un’idea abbastanza originale è quella di metterli…in un barattolo! Le conserve ci permetto infatti di far durare più a lungo i prodotti di stagione grazie alla presenza dell’olio e dell’aceto. In questo post vedremo ad esempio come realizzare una tipo di conserva prettamente estivo, sedano e arance sott’aceto al finocchietto. 

Ingredienti della conserva di sedano e arance sott’aceto al finocchietto

  • 1 kg di sedano verde
  • 2 arance non trattate
  • 1 mazzetto di finocchietto selvatico
  • aceto di mele
  • sale
  • pepe bianco in grani

Preparazione

Per preparare un vaso da 750 grammi di questa conserva a base di sedano e arance sott’aceto al finocchietto dovete in primo luogo mondare il sedano dopo averlo lavato, dividere le coste più grosse a metà nel senso della lunghezza e realizzare con il coltello dei bastoncini abbastanza sottili. E’ necessario poi lavare bene le arance e affettarle con tutta la buccia. Anche il finocchietto andrà pulito e lavato.

Prendete quindi il sedano e mettetelo a lessare in una pentola in cui avrete fatto bollire dell’acqua salata, lasciatelo cuocere per 4 minuti, dopo di che aggiungete anche le arance e il finocchietto e togliete la pentola dal fuoco. 

Scolate gli ingredienti e metteteli ad asciugare su un panno pulito. Quando saranno asciutti potrete sistemarli all’interno del vaso insieme ad un cucchiaio di pepe bianco in grani. Aggiungete quindi l’aceto nel vaso fino a coprirli interamente.

Questi sott’aceto sono ottimi da servire insieme a del pane nero ai quattro cereali e del gorgonzola. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>