Pere cotte nel vino rosso

di Redazione 1

Per questa classica ricetta sono consigliate le pere della qualità martine, o martin sec, una varietà di piccola taglia con la polpa un po' dura e la polpa color ruggine.

Per questa classica ricetta, si dovranno usare pere della qualità martine, o martin sec, una varietà di frutto di piccola taglia con la polpa un po’ dura e la buccia color ruggine, ma all’occorrenza possono essere sostituite da altre qualità, l’importante è scegliere quelle con la polpa più soda,compatta e farinosa e la buccia spessa.

Ingredienti per 4 persone:

8 pere martine
3/4 litro di vino rosso
150 gr di zucchero
10 chiodi di garofano
1 stecca di cannella

Preparazione:
portare a bollore il vino con i chiodi di garofano lo zucchero e la cannella. Lavare ed asciugare le pere, immergerle nel vino e farle cuocere per ¾ d’ora coperte a fuoco vivace. Scoperchiare ogni tanto per controllare il livello del vino che dovrà sempre coprire i frutti.

A cottura ultimata togliere le pere e presentarle in un vassoio coperte con il sugo di vino passato al colino.
A piacere spolverare con zucchero a velo.

NB Se la salsa al vino risulta troppo liquida, una volta tolte le pere la si può lasciare ancora sul fuoco per farla addensare a piacere.

Commenti (1)

  1. Lo trovo interessante molto per le ricette, per il vino sono astemia. complimenti

I commenti sono disabilitati.