Oggetti che in cucina fanno bene al cuore

di Alba D'Alberto Commenta

Ok, va bene, questo è un altro post da vedere, un po’ come quello della pizza artistica, un post che alla fine dei giochi non vi avrà fornito alcun ingrediente e nessuna istruzione per creare la cena o il pranzo più succulenti di sempre. È un post dedicato agli oggetti divertenti che si possono/devono avere in cucina. Ce ne sono tanti e sono sfioziosissimi ma io ne ho scelti soltanto due: il mestolo Lockness e gli strofinacci sushi, le cui foto, tra l’altro, ho beccato sullo stesso sito. Immaginate di avere in casa dei bambini, magari dei bambini che come tutti i piccoli guastafeste, odiano la zuppa, soprattutto se non è cucinata nella mensa della scuola: lì è buono tutto. 

Allora immaginate di volerli colpire con una vellutata di zucchine o di finocchio, una cosa che loro non si aspettano e soprattutto non mangerebbero mai. Ma se dentro la zuppa ci fosse un mostro (senza capelli ovvio)? E se fosse proprio questo mostro a servir loro un po’ del lago in cui vive e dove nasconde tutti gli animali che caccia? La firma di questo prodotto è di Jenny Pokryvailo e lo vende a soli 16 dollari.  

E si arriva così al secondo prodotto che è sempre realizzato e pensato dalla stessa designer. Sono dei canovacci, delle tovaglie che se arrotolate nel modo giusto somigliano a dei giganti pezzi di sushi rolls. 

E poi sul sito che vi abbiamo indicato potete trovare tantissimi oggetti sfiziosi per la vostra cucina. Noi ve ne suggeriamo soltanto un altro. Dei recipienti a forma di uccellini che si aggrappano alla tazza del latte o al  piatto della minestra per portare dei “complementi”. Guardate un po’. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>