Antipasti freddi, quanti ne conoscete?

di Alba D'Alberto Commenta

Gli antipasti freddi richiedono più fantasia che tempo per essere portati in tavola. Non dovendo cuocere, è facile che siano semplici da preparare ma non altrettanto semplici da ideare. Ecco qualche spunto per pranzi e cene estivi. 

Il classico antipasto freddo che a tutti viene in mente è prosciutto e melone. Ma anche qui possono sorgere dei problemi legati alla maturazione del frutto o al sapore troppo intenso dell’affettato. Si dovrebbero privilegiare i meloni meno maturi e il prosciutto crudo semi dolce, anche se poi è quello di montagna va benissimo. 

Ma ci sono tante idee sfiziose da replicare. In questo caso avete giusto affettato il melone ma in un crescendo di richieste di abilità possiamo citare (e poi presentare): 

  • gli involtini di frittata
  • i baci di dama di patate
  • il cheescake salato al prosciutto

Gli involtini di frittata sono facili e sfiziosi. Vi basterà realizzare delle frittatine sottili e poi, prima di arrotolarle, cospargerle di rucola, prosciutto e formaggio spalmabile. Una volta creato il rotolo va tagliato a rondelle infilzato con uno stuzzicadenti. 

baci di dama di patate sono un po’ più complessi, ma nemmeno troppo. Lavate, sbucciate e poi tagliate a cubetti le patate e fatele cuocere in abbondante acqua salata per almeno 15 minuti, poi passatele nello schiacciapatate e aggiungete sale, pepe e parmigiano. Quando le patate sono tiepide, unite un uovo e poi create delle piccole palline e infornatele dopo averle spennellate di olio. La cottura dura circa 10-15 minuti a 180 gradi. Quando le palline sono tiepide, guarnitele con la ricotta lavorata con il pepe e unite le palline due a due. 

I cheescake salati sono un’altra ricetta davvero semplice da realizzare. Per prima cosa realizzate la base unendo dei crackers sbriciolati e un po’ di burro fuso. Mettete questo composto in uno stampino e fate raffreddare per 30 minuti. Poi preparate un frullato di ricotta, formaggio fresco, prosciutto e aggiungete un po’ di pepe. Frullate fino ad ottenere una crema compatta. Versatela negli stampini e fate raffreddare almeno un’ora. Poi servite con qualche decorazione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>