Scaloppine ai capperi

di Alessandro Bombardieri Commenta

Un ottimo secondo piatto di carne è sicuramente quello che vi presentiamo oggi, vale a dire le scaloppine ai capperi.

Un ottimo secondo piatto di carne è sicuramente quello che vi presentiamo oggi, vale a dire le scaloppine ai capperi.

Tempo fa vi abbiamo mostrato come cucinare la classica scaloppina al vino bianco, ma oggi vogliamo proporvi questa ricetta alternativa, che sicuramente sarà apprezzata.

Prima di vedere come procedere solamente un avviso: se decidete di usare capperi sotto sale, lavateli molto bene, in quanto potrebbero apportare troppo sodio al piatto finale.

8 scaloppine di vitellone
mezzo etto di burro
1 limone
1 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di capperi

Iniziamo mettendo il burro a sciogliersi nella padella, dopo di che andiamo a mettere le scaloppine che lasciamo rosolare per bene.

A questo punto aggiungiamo il vino bianco ed il succo di un limone, dunque procediamo con l’aggiunta del sale.

Lasciamo cuocere circa una decina di minuti a fuoco basso e continuiamo a girare le scaloppine.

Solamente verso la fine aggiungiamo i capperi lavati.

Le scaloppine ai capperi devono essere servite belle calde, volendo si possono aggiungere delle fettine di limone ed un po’ di insalatina per migliorarne l’aspetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>