Gnocchi di patate, anche il lunedì non sono da evitare

di Alba D'Alberto Commenta

Se è vero che gli gnocchi si preparano soprattutto il giovedì, è anche vero che non devono essere evitati negli altri giorni della settimana. E se fossero una leccornia giusta per dare il la alla settimana. Ecco quello che sappiamo rispetto agli gnocchi di patate

Gli strumenti da usare per la preparazione e la cottura sono una pentola, un pelapatate, un passaverdura, una spianatoia di legno o di marmo. Per il procedimento e gli ingredienti ci affidiamo alla Redzora di Modena Today che racconta così come essere veloci e gustosi. 

Ingredienti

  • 1 kg di patate bianche
  • 300 gr di farina 00
  • 1 uovo e sale

Preparazione

E’ una ricetta emiliana facile da realizzare e per cui impiegherete poco tempo, infatti vi basteranno 30 minuti. Partite prendendo una pentola e aggiungendovi dell’acqua, quindi salate la pentola con sale grosso e fate bollire l’acqua, a cui aggiungerete le patate con la buccia e le lascierete nell’acqua per 15 minuti. Una volta cotte, scolate le patate e lasciatele raffreddare, ma se volete impiegare ancora meno tempo, le potete mettere sotto l’acqua fredda. E’ il momento di togliere la buccia e passarle al passaverdura, anche se un tempo erano pestate con una forchetta.

Ora prendete la spianatoia di legno e versate a fontana la farina in modo da formare una montagnetta. Con il pugno formate un buco e dentro metteteci l’uovo intero, il sale e le patate schiacciate. Impastate e lavorate il composto per alcuni minuti ed otterrete un impasto omogeneo ed elastico. Prendete la pasta e dividetela in strisce e quindi tagliate queste ultime in “salsicciotti” lunghi un mignolo. Quindi aiutandovi con con la forchetta e con il dito indice fate dei piccoli pezzetti di 2 cm e facendo pressione date la forma concava al gnocco. Lasciateli riposare per 20 minuti ed una volta che saranno sodi e compatti potrete cuocerli. La cottura è molto veloce e infatti una volta che l’acqua bolle basteranno pochi minuti perché siano pronti. La versione classica con cui accompagnare i gnocchi di patate è con il sugo di pomodoro, un po’ di parmigiano e una foglia di basilico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>