Tagliatelle con gamberi e chips di carciofi

di Alba D'Alberto Commenta

.

pasta

 

In questo periodo c’è una grande abbondanza di carciofi, un ingrediente prezioso per la cucina che si presta alla preparazione di tanti piatti diversi. Tra i più apprezzati c’è sicuramente la frittura di carciofi che esalta il gusto donando anche una squisita croccantezza.

Nella ricetta che proponiamo di seguito i carciofi fritti, fatti in modo un po’ diverso dal solito, sono usati come tocco finale di una buonissima pasta con i gamberi e il pomodoro fresco. Provare per credere!

Ingredienti per le tagliatelle con gamberi e chips di carciofi

  • 300 grammi di tagliatelle
  • 2 carciofi
  • 300 grammi di code di gambero
  • 200 grammi di pomodorini
  • una cipolla o tre scalogni
  • 1 limone
  • brodo di pesce
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva
  • olio per friggere
  • farina

Preparazione

Lavare bene i carciofi, eliminare le foglie più dure e metterli in ammollo con acqua e il succo di limone. Lasciare in ammollo per circa un’ora, scolare bene e tagliarli a fettine molto sottili.

Infarinare i carciofi e cuocere in abbondante olio bollente. Il risultato dovrà essere simile a quello delle patatine.

Mentre i carciofi sono in ammollo, preparate il sugo. Iniziate tagliando i pomodorini a cubetti e poi, in una pentola capiente, mettere a soffriggere in abbondante olio di oliva la cipolla o gli scalogni tagliati molto sottili. Quando sarà imbiondito, aggiungere i pomodorini e le code di gambero.

Lasciare cuocere e, se necessario, aggiungere del brodo di pesce.

Cuocere la pasta al dente e poi mantecarla nel sugo. Aggiungete su ogni piatto qualche chips di carciofo.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>