Ricetta fonduta

di Cristina Baruffi Commenta

La fonduta è un piatto svizzero, particolarmente apprezzato anche in Val D'Aosta e il Piemonte.

La fonduta è un piatto svizzero, particolarmente apprezzato anche in Val D’Aosta e il Piemonte, che si prepara facendo fondere un formaggio a pasta dura nella caquelon, un particolare tipo di casseruola dove i commensali intingono il pezzo di pane o carne con una forchettina. Il caquelon rimane posizionato per tutto il pasto su un supporto metallico sotto il quale è posta una fonte di calore per permettere il mantenimento della fonduta ad alte temperature. Gli esperti assicurano che per ottenere un migliore risultato bisogna ungere la casseruola con l’aglio per esaltare il gusto del formaggio.
Ingredienti:


– 400 g di fontina
– 250 g di latte
– 40 g di burro
– pepe bianco
– 4 tuorli

Preparazione

tagliare la fontina a fettine e lasciare in ammollo un paio di ore in una ciotola colma di latte.
Terminato questo procedimento trasferite tutto nella casseruola e aggiungete il burro, continuando a mescolare finché il formaggio non si sarà sciolto completamente. Unire i 4 tuorli d’uovo e rimestate per mezz’ora fino ad ottenere una crema densa, senza portare il composto ad ebollizione. Il consiglio è di rimanere sui 60-70° e di accompagnare questo gustoso piatto con carne, verdure e pane di segale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>