Arrosto di manzo alla birra in pentola

di AnnaMaria Commenta

Un secondo piatto diverso dal solito è proprio l’arrosto di manzo alla birra in pentola. Si tratta di una ricetta dall estrema semplicità che però vi assicura un risultato eccezionale, sia per gusto che per estetica. Potete servirlo tagliato a fettine sottilissime e l’arrosto conquisterà i vostri commensali. La carne cotta in pentola lentamente infatti resta molto morbida, dentro rimane succosa e non perde neanche un pizzico del suo sapore. Noi lo abbiamo realizzato con un girello di manzo, ma anche un girello o la noce di manzo sono dei pezzi di carne perfetti per questa ricetta. E poi il gusto del sughetto è squisito perchè la birra gli darà un sentore particolare e delicato, certamente meno intenso del classico arrosto cotto nel vino.

Ingredienti per 4:

  • 1 chilo di girello di manzo o di vitello
  • una cipolla grande
  • tre carote
  • 700 ml di birra chiara leggera
  • 300 ml di acqua calda
  • un rametto di rosmarino
  • una foglia di alloro
  • due foglie di salvia
  • 250 gr di funghi champignon (opzionali)
  • uno spicchio d’aglio
  • un dado vegetale
  • olio evo q.b.
  • sale qb

Preparazione:

  1. Legate il pezzo di carne con spago da cucina. Legate insieme con lo spago anche gli aromi per formare un mazzetto di rosmarino, salvia e alloro.
  2. Affettate la cipolla, sbucciate l’aglio e pulite i funghi dalla terra. Tagliate le carote a rondelle.
  3. In una pentola capiente versate un filo di olio evo e fatevi rosolare la cipolla, l’aglio, le carote e il mazzetto con gli aromi. Quando la cipolla sarà dorata, mettete il pezzo di carne in pentola a fuoco vivace e fatelo rosolare da tutti i lati. La carne deve diventare bianca all’esterno ma non deve bruciarsi.
  4. Appena la carne sarà rosolata versate nella pentola la birra e l’acqua calda, aggiungete un dado vegetale. Abbassate la fiamma e coprite con il coperchio.
  5. Sarà necessaria almeno 1 ora di cottura in pentola a fuoco basso. Ogni tanto rigirate l’arrosto e controllate il livello del liquido di cottura.
  6. 15 minuti prima della fine, tagliate gli champignon a pezzi grossi e tuffateli nel liquido della pentola. Togliete il coperchio e fate restringere un po’ il liquido dell’arrosto. Dovete ottenere un condimento abbastanza acquoso ma non troppo liquido. Se notate che avete ancora troppo liquido, alzate la fiamma e proseguite la cottura fino al restringimento che desiderate. Assaggiate un minuto prima della fine e se necessario aggiungete un pizzico di sale.
  7. Scolate l’arrosto ben cotto dal suo liquido, eliminate il filo e tagliatelo a fettine sottilissime. Eliminate anche il mazzetto degli aromi e servite la carne con il condimento del fondo di cottura.

Altre ricette che potrebbero interessarvi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>