Sformato di piselli

di Alessandro Bombardieri Commenta

Quest'oggi vediamo come cucinare un antipasto piuttosto particolare, ossia uno sformato di piselli.

Quest’oggi vediamo come cucinare un antipasto piuttosto particolare, ossia uno sformato di piselli.

L’ingrediente principale, i piselli, è stato usato in alcune nostre ricette di recente, come nei fusilli con piselli, gamberetti e pomodori oppure nelle seppie con piselli.

I piselli, così come tutti i legumi, sono ricchi di proteine e di carboidrati, oltre che di sali minerali, fosforo e diverse vitamine, perciò un ingrediente che non deve mancare in nessuna dieta.

1 chilo di piselli freschi
1 cipolla
3 uova
80 grammi di pangrattato
1 dado vegetale
mezzo litro di latte
2 cucchiai di parmigiano reggiano
noce moscata
burro
sale
pepe

Per iniziare dobbiamo preparare il soffritto, con la cipolla tagliata finemente ed il dado. Aggiungiamo i piselli quando vediamo che la cipolla è dorata, dunque lasciamo cuocere per 10 minuti.

A questo punto frulliamo il tutto aggiungendo anche le uova sbattute, la noce moscata, il sale, il pepe, il parmigiano e 60 grammi di pangrattato. Mischiamo bene il tutto e solo quando avremo un composto omogeneo versiamo in singoli stampini imburrati e con un po’ di pangrattato.

La cottura dev’essere a bagnomaria in forno per mezz’oretta a 180 gradi. Dopo 30 minuti spegniamo il forno ma lasciamo ancora gli sformati dentro per una decina di minuti, dunque li serviamo capovolti tiepidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>